logo.gif
SOMMARIO FOGLIETTI  |   HOME   

 

L'EDUCAZIONE SESSUALE

 

Domanda:

Sembra che ci siano dei validi argomenti in favore dell'educazione sessuale nelle scuole e che, un numero sempre più numeroso d'istituti scolatici, introduce corsi di educazione sessuale nei loro programmi. Approvate questa tendenza?

Risposta:

E' difficile rispondere "SI" a questa domanda o un "NO", che non sia discutibile. Il problema dell'educazione sessuale, verte su di un argomento fondamentale e purtroppo, mal compreso, che è inerente alla complessa natura umana e tocca molti fattori da prendere in considerazione se vogliamo giungere ad una soluzione soddisfacente. Tuttavia diremo, per rispondere parzialmente alla domanda, che a nostro avviso, il luogo dove l'istruzione è dispensata, è meno importante della natura e del modo con cui quest'insegnamenti sono trasmessi.

Non c'è, probabilmente, un altro argomento su cui l'umanità in generale, non ha bisogno di essere educata ed informata con altrettanta attenzione. Fino a quando gli uomini, non comprenderanno che la funzione creatrice non è soltanto un bisogno biologico primario, ma è un sacro momento dello Spirito Santo e che, come esseri umani, siamo destinati a trasmutare la totalità dell'energia creatrice in capacità mentale e spirituale, non potremo renderci conto di quanto grave, erronea e fonte di sofferenza per il nostro futuro, è l'atteggiamento deplorevole, disinvolto e dovunque diffuso, per il matrimonio ed il sesso, come è messo tragicamente in evidenza nella maggior parte dei nostri programmi cinematografici, della radio, della televisione, sui giornali, libri e riviste, così come nel comportamento di numerosi adulti ed adolescenti.

Innanzi tutto, i genitori devono dare un'educazione adeguata ai propri bambini. Non c'è compito più nobile e difficile di quello dei genitori e degli educatori e più presto accorderemo tutta l'attenzione richiesta nell'organizzare dei corsi nei licei, collegi ed università, più in fretta si afferrerà il male alla radice, per quello che riguarda la delinquenza giovanile, i crimini sessuali, eccetera... Fortunatamente la consapevolezza di questo bisogno è sempre più attuale, numerose sono le nostre scuole, che dispensano dei corsi utili sul matrimonio, sul ruolo dei genitori e la vita del focolare.

Tuttavia, l'approccio dell'educazione sessuale, che è operato sotto un aspetto puramente biologico in questi corsi, è insufficiente. Si deve ben insegnare, tanto ai genitori quanto ai loro bambini, che essi sono di natura divina, fatti ad immagine del loro Creatore, Dio, e che anche la loro forza creatrice è d'origine divina. Poiché i bambini apprendono soprattutto imitando gli adulti, è evidente, che dobbiamo dare a loro un buon esempio, se vogliamo incoraggiarli a sottomettersi all'impulso spirituale dell'Io Superiore ed a vivere una vita in sintonia con la morale.

I genitori che sono informati correttamente della vera natura e della funzione dell'energia creatrice (studenti in esoterismo) si mostreranno in grado di rispondere, con il rispetto dovuto, alle naturali domande a cui saranno sottoposti dai loro bambini. Purtroppo molti genitori, non possiedono né le nozioni necessarie né, tanto meno, l'atteggiamento adatto per fronteggiare queste situazioni, è molto meglio allora, per il bambino, trovare una completa istruzione nel maestro di scuola, preparato a compiere questo ruolo. Il bambino che avrà ricevuto le necessarie conoscenze e possiederà per questo, un atteggiamento rispettoso a riguardo di quest'argomento, sarà pronto ad affrontare le tentazioni che sorgeranno nella sua pubertà e più tardi nella vita, grazie alla comprensione ed alla sua aspirazione a vivere una vita d'alta moralità. È dovere dei genitori badare a ciò che i loro bambini ricevono in questa preparazione alla vita ed essi, saranno molto di più preparati a sostenere il loro ruolo di genitori, studiando ciò che segue,:

"Secondo la Bibbia, l'umanità era bi-sessuale, maschio e femmina contemporaneamente, prima di essere divisa in due sessi distinti, uomo e donna. Ci sono ancora tra noi degli ermafroditi, che presentano questa dualità, considerata come anomala, ma ciò conferma la verità dell'asserzione biblica. Fisiologicamente, l'organo sessuale opposto, esiste in ognuno di noi, se pur allo stato latente. Durante il periodo in cui l'uomo era così costituito, la fecondazione doveva compiersi dentro di sé; come del resto accade oggigiorno, nell'auto-fecondazione di molte piante.

Riferendoci alla Bibbia, vediamo ora quale era l'effetto dell'auto-fecondazione in questi tempi remoti. Due fatti primordiali attirano l'attenzione: primo, la Terra era abitata da giganti; secondo, i patriarchi vivevano moltissimi anni. Queste due caratteristiche, una crescita estrema ed una gran longevità si ritrovano ora, in molte piante. L'alta dimensione degli alberi e la durata della loro vita sono stupefacenti; vivono per secoli, mentre l'uomo, vive solamente alcune decine di anni.

Gli orticoltori sanno bene che la crescita delle piante si ferma, quando fioriscono abbondantemente. Un rosaio può fiorire a tal punto che ne muore; il giardiniere accorto toglie i germogli della pianta, affinché la sua forza, sia adoperata in parte per il suo sviluppo, piuttosto, che esclusivamente per la sua fioritura. Così, custodendo il seme in lei stessa, la pianta acquista la forza per il suo sviluppo e la propria longevità.

"Che l'energia creatrice del seme sia una sostanza spirituale è evidente; se si paragona all'irruenza e all'impazienza dello stallone o del toro sotto il freno, alla docilità del bue o del cavallo castrone. Sappiamo peraltro che il libertino radicato ed il degenerato, diventano sterili ed emaciati. Quando siamo sufficientemente penetrati in questi fatti, è facile comprendere la verità dell'asserzione biblica secondo la quale il frutto della carne, che ci sottomette alla legge del peccato e della morte, è prima di tutto, la fornicazione, mentre i frutti dello spirito, che conducono all'immortalità, sono per eccellenza la continenza e la castità, come afferma la Bibbia in Giovanni 3: 9.

"Consideriamo il caso del bambino; la forza creatrice che è adoperata internamente per lo sviluppo fisico del piccolo uomo, determina una crescita veloce durante i primi anni della sua giovane vita, ma all'età della pubertà, la nascita della passione, inizierà a frenare questa crescita. La forza vitale in questo periodo, produrrà un seme, che troverà altrove forza ed espressione; a partire da questo momento la crescita si ferma. Se la nostra crescita fisica, fosse costante ed intensa, come durante la nostra infanzia, diventeremmo dei giganti, come i divini ermafroditi di un tempo.

"La forza spirituale generata al tempo della pubertà, potrà essere adoperata, durante tutto il corso della nostra vita, per tre scopi fondamentali: per la generazione, per la degenerazione o per la rigenerazione. Queste scelte, dipendono unicamente da noi, ma qualunque sia la nostra scelta, sarà influente su tutta la nostra vita, perché nei suoi effetti, l'uso di questa forza non sarà limitato ad un momento o ad un'opportunità. Proietterà le sue conseguenze in ogni istante della nostra esistenza e determinerà, il nostro atteggiamento, nei più semplici momenti della nostra vita, tra i nostri fratelli, gli uomini. Che ci rendiamo capaci o no, di afferrare le opportunità che la vita ci offre, oppure, le lasciamo scappare, che avremo ottima salute o saremo ammalati, che vivremo la nostra vita secondo uno scopo che ci realizzi, tutto ciò dipenderà, dal modo con cui adopereremo la nostra forza vitale.

"È la sozzura della passionalità degli spiriti di Lucifero che porta dispiacere, peccato e sofferenza nel mondo. Il potere creatore, utilizzato per soddisfare i propri sensi, sia nella solitudine o con un partner, che si sia sposati o no, è il peccato imperdonabile che deve essere espiato. L'umanità nel suo insieme soffre per questo peccato. I corpi debilitati, le malattie che vediamo intorno a noi, sono state causate da secoli di abuso e, a meno che, non impareremo a dominare le nostre passioni, non ci sarà una vera buona salute per la razza umana.

"Così, invece di danneggiare la nostra sostanza, noi studenti esoterici, viviamo castamente, dirigendo verso l'alto la forza creatrice, per rigenerarci, affinando il nostro veicolo fisico e con lui, fortificando il corpo dell'anima. Così, potremo prolungare la nostra vita materiale e con lei, moltiplicare le opportunità di crescita dell'anima e di avanzamento sul Sentiero.

"Siamo molto convinti, sinceramente, che meno leggeremo o vedremo argomenti concernenti il sesso e meno penseremo a lui, più pura sarà la nostra mente, libera dalla passionalità sessuale, tanto meno, diverremo soggetti al pericolo di contrarre delle morbose abitudini. Queste, sono spesso il risultato, di uno studio troppo spinto della questione; inoltre, dovrebbe essere anche scoraggiato ogni tentativo di avvicinarsi a quest'argomento, nelle persone che sono psicologicamente predisposte agli abusi. Gli effetti della continua trasgressione, il cattivo uso della forza creatrice, sono realmente visibili oggi tra noi; in verità, l'abuso sessuale è, nel senso più letterale, la causa dei dispiaceri, delle malattie e della degenerazione, di cui soffre "l'umanità",

Il potere della passione, nel produrre la degenerazione in quelli in cui vi eccede, è illustrato dal caso delle scimmie antropomorfe, che hanno accumulato ritardo e sono degenerate nelle forme simili a quelle degli animali a causa, del loro abuso della forza creatrice. Continuiamo con costanza sulla via della purezza. Se talvolta, siamo tentati da pensieri impuri, volgiamo immediatamente il nostro pensiero verso un altro argomento, che non abbia niente a vedere con la sensualità. Soprattutto, rispettiamo le leggi del nostro paese, che esige il rito del matrimonio prima dell'unione; è vero che il rito cerimoniale non crea la coppia, è tuttavia augurabile evitare, di offendere la morale pubblica, vivendo come marito e moglie all'infuori del legame matrimoniale. Quelli che sono rispettosi della legge, gli ubbidiscono perfettamente, allo stesso modo del Cristo, perché rispettando la legge senza ricalcitrare, perché giusta, ci innalzerà, al di sopra della legge e non saremo più asserviti a lei.

Trasmutazione:

Al posto di ricercare una gratifica fisica, quando sopraggiungono gli impulsi della natura inferiore, se l'individuo concentra i suoi pensieri e la sua immaginazione su qualche cosa che desidera realizzare, una poesia, un'invenzione, un quadro, una composizione musicale, una casa o una nuova impresa, scoprirà di raggiungere, rapidamente, un duplice obiettivo. La creazione materiale sarà accelerata ed il processo di trasmutazione o di rigenerazione all'interno del suo corpo, sarà sensibilmente stimolato. L'esercizio fisico, da solo, è un notevole aiuto, ma corredato da pensieri creatori è più efficace.

La meditazione su argomenti elevati ed ispiranti, ha il potere di trasformare, letteralmente, le energie che impregnano i fluidi sessuali, perché questi, sono dei potenti apportatori di forza eterica, il vero agente creatore. Una poesia ispirata o un passaggio delle Scritture, può servire a canalizzare i pensieri ed il potere creatore che ne deriva, innalzano l'essere. Dirigendo, consapevolmente, le correnti dell'amore puro che vengono dal cuore verso i centri creatori del cervello, l'attività sessuale è trasformata in energia mentale e spirituale, realizzando così, una corrispondente nascita nei piani mentali e spirituali.

Ogni cellula del corpo è, o può essere, sottomessa all'assoluto controllo del proprio Ego, tramite la mente. È possibile sottomettere, tramite la volontà, le forze della passione fisica e di concentrare tutto il loro essere, sulle correnti dello spirito. La paziente perseveranza riesce sempre e le ricompense che se ne ricavano, valgono veramente la pena: una salute fisica, la migliore continuamente, un aumentato potere mentale, dei desideri più puri, una fioritura delle facoltà spirituali innate, latenti, in ogni essere umano.

Il depravato o l'ossessionato sessuale, è la prova della conformità alle regole occulte, secondo cui una parte della forza sessuale, è adibita alla costruzione del cervello. Costui diverrà un idiota, perché esaurisce e sparge, non solo la parte positiva o negativa della forza sessuale a seconda che si tratti di una donna o di un uomo, che dovrebbe essere utilizzata, normalmente, dall'organo sessuale per la propagazione della specie, ma in più, butta via quella forza, che dovrebbe essere utilizzata per costruire il cervello e permettergli di produrre il pensiero, da qui, la sua insufficienza mentale.

Peraltro, se la persona si dedica a pensieri spirituali, la tendenza ad utilizzare la forza sessuale per la propagazione della specie è inferiore e tutto ciò, che non è utilizzato a questa fine, può essere trasmutato in forza spirituale.

La Spirito Santo è l'energia creatrice della natura e l'energia sessuale è il suo riflesso nell'uomo. Un cattivo uso o abuso di questo potere, è il peccato imperdonabile che dovrà essere espiato, tramite una cattiva efficacia del proprio veicolo fisico, per questo è bene convincerci, della santità della forza creatrice.

 

 

 

 

 

 


 

 
 SOMMARIO FOGLIETTI  |   HOME   
A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma - 
Centro Autorizzato della Rosicrucian Fellowship
Centro promotore della Comunità Rosa+Croce Internazionale
.