- Associazione ACRO - Insegnamenti Rosacrociani - Title animato
logo.gif
   SOMMARIO PAGINE ESOTERICHE |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |  SITI AFFINI  

 

la Bibbia ed i Chakras 

(da un vecchio libro scritto in inglese, traduzione di Mario Rizzi)

 

Un'interessante interpretazione esoterica di quanto avviene nel momento della morte del corpo fisico è riportato nel libro Quoelt (Ecclesiaste) della Bibbia, al capitolo 12

 

QOELET Capitolo 12

 

1) Ricordati del tuo creatore nei giorni della tua giovinezza, prima che vengano i giorni tristi e giungano gli anni di cui dovrai dire:  «Non ci provo alcun gusto»,

  • Finché sei giovane ed innocente, godi della vita e ricordati del Creatore, prima che il Karma del passato, arrivi a rattristarti l'esistenza.

2) Prima che si oscuri il sole, la luce, la luna e le stelle e ritornino le nubi dopo la pioggia;

  • Prima che il tuo modo di agire offuschi le Luci che sono dentro di te.

        3) Quando tremeranno i custodi della casa e si curveranno i gagliard

  • Quando, alla fine dei giorni della vita terrena, le energie vitali si affievoliranno ed anche i potenti dovranno inchinarsi al volere di Dio. E cesseranno di lavorare le donne che macinano, perché rimaste in poche e quelle poche motivazioni che ti spingevano a lavorare per il Signore, cesseranno: anche quelle poche che erano rimaste. E si offuscheranno quelle che guardano dalle finestre e la capacità di percepire il modo esteriore, attraverso i 5 sensi, che saranno sempre più deboli. 

       4) E si chiuderanno le porte sulla strada;

  • E SI CHIUDERANNO I CHAKRAS.

       > quando si abbasserà il rumore della mola

  • Mentre la velocità dei primi quattro chakras si andrà sempre più riducendo.

> e si attenuerà il cinguettio degli uccelli (in inglese: e si sveglierà al canto    degli uccelli) e l'anima sarà attivata dalla presenza dello Spirito. E si affievoliranno tutti i toni del canto; e la spinta dei sensi ed anche delle emozioni sarà sempre più debole.

5) quando si avrà paura delle alture

  • La mente umana ha paura quando sa che dovrà presentarsi di fronte all'Altissimo.

> e degli spauracchi della strada;

  • Qui troviamo la trepidazione della coscienza umana che sta tra l'anima ed il fatto di doverla presentare a Dio.

> quando fiorirà il mandorlo

  • Quando il Corpo causale, sarà ricolmo delle buone cose fatte nel corso della vita.

> e la locusta si trascinerà a stento e tutto il male fatto, cercherà di zavorrare l'anima che vuole volare in alto. E il cappero non avrà più effetto,

  • E le energie del corpo emozionale verranno ritirate ed egli non avrà più effetto.

> poiché l'uomo se ne va nella dimora eterna

  • Poiché l'uomo se ne ritorna nella sua eterna dimora.

> e i piagnoni si aggirano per la strada;

  • E coloro che non capiscono continuano a vivere nel mondo e per il mondo.

6) prima che si rompa il cordone d'argento e la lucerna d'oro s'infranga e si rompa l'anfora alla fonte e la carrucola cada nel pozzo

  • A questo punto l'energia della fune di cristallo viene ritirata dal calice della vita e la presenza divina ascende nel corpo eterico.

7) e ritorni la polvere alla terra, com'era prima,

  • Ed il corpo può ritornare alla terra, dov'era prima.

> e lo spirito torni a Dio che lo ha dato.

8) Vanità delle vanità, dice Qoèlet, e tutto è vanità.

 

 

(Tradotto da un vecchio libro inglese).

 

 

 

 


 

 

SOMMARIO PAGINE ESOTERICHE  |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |   SITI AFFINI  

A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma - 
Centro Autorizzato della Rosicrucian Fellowship
Centro promotore della Comunità Rosa+Croce Internazionale
.