PACE E LUCE
Sommario: Nella tua casa Sommario: Insieme Home page

NELLA TUA CASA
Preghiere per la Famiglia

FA', O SIGNORE...

Fa', o Signore che io abbia mani pure, pura la lingua, puro il pensiero.

Aiutami a lottare per il bene e difficile e contro il male e facile.

Impedisci che io prenda abitudini che mi rovinino la vita e insegnami a a lavorare duramente e a comportarmi lealmente quando tu solo mi vedi come se tutto il mondo potesse vedermi.

Rendimi capace di aiutare gli altri anche quando ciò mi è faticoso e mandami ogni giorno l'occasione di fare un po' di bene per avvicinarmi sempre più a te.
Amen.

Sommario

**********************************************
************************

PER LA FAMIGLIA up.jpg

Per i propri genitori (5) up.jpg

O Dio, che ci hai comandato di amare e onorare il padre e la madre, esaudisci la preghiera che per loro ti innalzo.

Essi mi hanno dato la vita, che tu hai rivestito dell'abito fragrante del tuo Sangue nel santo battesimo, mi hanno allevato ed educato, insegnandomi a conoscerti, amarti e servirti.

Compensali delle loro fatiche e confortali nelle loro pene. Perdonami se li ho offesi e trascurati e concedi loro salute per il corpo e serenità nello spirito, in modo che chiudano i loro occhi nella tua pace.

Prima del matrimonio (4) up.jpg

Mio buon Dio, per grazia vostra e paterna vostra benedizione io divenni la madre di questa mia figlia che allevai nel vostro timore ed amore. Vorrei tenerla sempre con me per vegliare sopra di lei e assicurarmi che sarà a voi ognora diletta. Ma la vostra provvidenza altrimenti dispone, è giunto ora il momento di staccarmela dal fianco; mi rassegno al vostro volere.

Come io stessa abbandonai la madre, così questa mia figlia sta per abbandonare me e formare, a sua volta, una famiglia. Con fiducia vi chiedo, o Signore, di mandare sopra di lei le maggiori benedizioni in questa solenne circostanza cotanto decisiva della sua terrena felicità, e fors'anche della salute eterna.

Datele grazia di prepararvisi colla più fervorosa orazione e colla maggior purezza di cuore; fate che nello sposo abbia una guida sicura che ben l'ammaestri e la diriga nella giovanile inesperienza, un fermo appoggio in tutti i cimenti della vita.

Innanzi tutto fate che lo sposo sia un amico fedele che, coll'esempio e colle parole. maggiormente accenda in lei i sentimenti religiosi, la conforti e l'accompagni nelle pratiche di pietà, sicché stretti in terra coi dolci legami di un santo amore, si ricongiungano in Cielo per lodarvi e benedirvi in eterno.
Così sia.

Per gli sposi (5) up.jpg

Gesù, nel tuo Sangue hai celebrato le nozze con la Chiesa tua Sposa, uscita dal tuo Cuore squarciato, ed hai elevato il matrimonio a sacramento di queste stesse nozze: benedici la nostra unione e il nostro amore. Donaci la forza di superare ogni prova e di rimanere fedeli al patto che abbiamo stipulato davanti al tuo altare. Benedici i nostri figli e fa che crescano secondo i desideri del tuo Cuore.

Per l'anniversario degli sposi (5) up.jpg

O Padre, che dal cuore aperto del Cristo, sposo della Chiesa, hai fatto scaturire sangue e acqua, segno dei sacramenti della redenzione, accetta le offerte che ti presentiamo nel lieto anniversario del matrimonio, e colmaci della ricchezza inesauribile dei tuoi doni.
(Liturgia).

Dedica della famiglia a Gesù up.jpg

O Gesù amorosissimo, che con le ineffabili virtù e con gli esempi di vostra santa famiglia, santificaste la vostra santa famiglia qui in terra, guardate, pietoso, la nostra, a voi specialmente dedicata e consacrata, assistetela benigno e soccorretela nelle sue necessità e datele grazia di mantenersi costante, affinché, servendovi e amandovi qui in terra, possa benedirvi eternamente in Paradiso.
E voi pure, glorioso S. Giuseppe, soccorreteci con la vostra potente mediazione e offrite per le mani di Maria i nostri voti a Gesù.

Gesù, Maria e Giuseppe, illuminateci, soccorreteci e salvateci.
Amen.

Protezione per la famiglia (5) up.jpg

Gesù, segna col tuo Sangue non solo la porta della nostra casa, ma il cuore di tutti i suoi abitanti, tuoi eletti, e mantienici uniti nel tuo amore e nell'osservanza della tua legge.

Fa, o Signore, che la nostra famiglia si modelli su quella di Nazaret e sia un tempio di pace, di onestà e di amore.

Gesù, Giuseppe, Maria proteggeteci, benedite le culle, custodite i fanciulli e i giovani, date forza ai deboli e ai malati, sostenete i vecchi, confortate le vedove e gli orfani, e fate che questa famiglia si unita in cielo come ora lo è in terra.

Preghiera della famiglia (15)
(La recitano la mamma e il papà)
up.jpg

Signore, Padre Santo, Dio onnipotente ed eterno, noi ti benediciamo e ti ringraziamo per questa nostra famiglia che vuol vivere unita nell'amore.

Ti offriamo le gioie e i dolori della nostra vita, e ti presentiamo le nostre speranze, per l'avvenire. O Dio, fonte di ogni bene, dona alla nostra mensa il cibo quotidiano, conservaci nella salute e nella pace, guida i nostri passi sulla via del bene.

Fa che dopo aver vissuto felici in questa casa, ci ritroviamo ancora tutti uniti nella felicità del Paradiso.
Amen.

Per l'accordo con lo sposo (4) up.jpg

O Dio che mi avete concesso uno sposo per mio aiuto e sostegno, concedetemi la grazia di amarlo sempre di amor puro, retto e soprannaturale, e di essere veramente suo conforto e sua corona.

Concedete a lui la grazia di essere sempre un buon cristiano, uno sposo affezionato e padre amoroso.

Concedetegli la salute del corpo e la forza dell'animo per ben operare: e preservatelo da ogni pericolo di anima e di corpo; dategli prudenza negli affari e nel governo della famiglia e fate che benedetti da voi in terra, possiamo venire a lodarvi per sempre in cielo.
Così sia.

Per la pazienza di una sposa (4) up.jpg

O Dio di bontà e di misericordia, che nell'ordine sapientissimo della vostra provvidenza avete stabilito che la donna creata per aiuto dell'uomo, abbia pure ad essergli subordinata come ad un capo, fate, che io sia sempre docile alle sue richieste e desideri, attenta ai miei doveri e fervorosa nel vostro santo servizio. Tenete sempre da me lontana la leggerezza nel pensare, la loquacità nel discorrere, la vanità nel vestire e la libertà nel trattare.

Rendetemi paziente nel sopportare tutti gli incomodi e pronta a perdonare i torti che mai potessi ricevere. Fate che io riguardi come mio ornamento abituale la modestia; l'attività più incessante; la pietà più soda. Fate inoltre, che colla saggezza della mia condotta sia di sollievo al marito tra le miserie della vita presente, e colla mia edificazione io lo aiuti a conseguire i beni di quella futura.

Durante la gravidanza (4) up.jpg

O mio Dio, sento che mi avete chiamata all'altissimo ufficio di madre, e Vi ringrazio di gran cuore che Vi siete degnato di servirvi di me per dar vita a una nuova creatura, capace di conoscervi, amarvi, servirvi e godervi eternamente Ma fate, o Signore, ch'io sia prudente e non guasti l'opera delle vostre mani, ed essa nasca sana e perfetta. Fin da questo momento io la consacro a Voi, e prometto fin d'ora che metterò ogni studio e non trascurerò alcuna cura nell'allevarla nel vostro santo amore e timore.

Voi, o Signore, beneditemi, e siccome per vostro giusto giudizio, quale figlia d'Eva dovrò sottostare ai dolori del parto, Vi prego fin d'ora che mi assistiate in quei dolorosi momenti, Perchè la mia creatura che è vostra, veda felicemente la luce e sia rigenerata a novella vita. Per amor Vostro fin d'ora accetto tutti i dolori che vi piacerà mandarmi, affinché siano santificati e siano di merito per me e per la creatura che porto in seno.

O Vergine Santissima, che nelle viscere portaste il Salvatore del mondo, assistetemi nella condizione in cui mi trovo, e ottenetemi la grazia di sopportare cristianamente ogni sofferenza e di godere del soave nome di madre veramente cristiana.
Così sia.

In attesa del parto (5) up.jpg

Gesù, mio Dio e Salvatore, che avesti tanta predilezione per i fanciulli e li accogliesti con amore nelle tue braccia, sii vicino a me durante questa attesa.

E tu, Vergine Santa, che donasti al Verbo divino la carne e il sangue che un giorno egli avrebbe immolato sulla croce, aiutami in questa trepida attesa, assistimi nel momento della nascita della mia creatura, che fin d'ora metto sotto la tua protezione, fa che nasca e cresca sana e santa.

Dopo diventata madre (4) up.jpg

Vi ringrazio, o Signore, che Vi siete degnato d'innalzarmi alla dignità di madre, e Vi benedico per l'aiuto che mi avete prestato, affinché la piccola creatura, che è opera delle vostre mani, vedesse felicemente la luce e fosse rigenerata dalle acque battesimali.

Grazie, o mio Dio, e concedetemi di allevare il bimbo che mi avete dato, sano e ben disposto, di farne un buon cristiano, un vero adoratore del vostro santo nome e un perfetto osservante della vostra santa legge perchè insieme Vi lodiamo e benediciamo in eterno.
Così sia.

Per ben educare la prole (4) up.jpg

O Creatore benefico e tenero Padre di tutti, dirigete, purificate, perfezionate l'amore mio verso i figli. Voi siete l'autore primario della loro esistenza, guidatemi nella via che debbo tenere per dar loro una educazione cristiana, insegnatemi come debbo condurmi per preservarli dal vizio e dall'empietà.

Non avvenga mai che il desiderio della gloria umana, o di un fallace interesse, mi guidi nella scelta dei mezzi per avviarli ad una buona destinazione. Concedetemi invece di aspirare unicamente di formarli virtuosi e fedeli vostri adoratori.

O Signore, correggete i molti difetti della mia indole; datemi una indulgenza senza debolezza, una fermezza senza ostentazione ed acrimonia, e quella evangelica pazienza che tutto sopporta e non si scoraggia per nulla.

Rendetemi anche saggia e circospetta in guisa che i figli mi vedano praticare le istruzioni che loro verrò impartendo. Tanto vi domando, o mio Dio, per i meriti di Gesù Cristo.
Così sia.

Per i figlioli e per i giovani (5) up.jpg

Eterno Divin Padre, ti offro il Sangue Preziosissimo di Gesù, tuo Figlio e nostro Redentore divino, per la salute spirituale e la incolumità temporale dei miei figli.

A te, Signore, affido la loro inesperta giovinezza e la loro difesa contro le insidie del nemico e del mondo. Tu, che solo ne puoi scrutare la mente e il cuore, suscita in essi ardore di buone e sante opere e, se a te piace, chiamali con vocazione santa affinché a te si donino in totalità di amore per i fratelli.

Non permettere mai che ti offendano col peccato e fanne degli eletti per il cielo.

Preghiera per i figli (4) up.jpg

Innanzi a voi prostrata, o Signore, e piena di confidenza vi domando grazie per ciò che ho di più caro sulla terra, pei figliuoli che mi accordaste nella vostra provvidenza. Io li ho ricevuti dalle vostre mani come prezioso deposito che devo rendervi un giorno e che intanto voi affidaste alle mie cure. Ma che valgono le mie forze se non sono avvalorate dalla vostra grazia?.

Esauditemi, ve ne prego, per l'infinito amore che portate al vostro Unigenito, infondete nei miei figliuoli un cuore docile e buono che facilmente si pieghi ai miei consigli, un'anima ingenua che riceva e conservi le prime impressioni della virtù e della devozione. Supplite voi alle deboli mie parole, non permettete mai che con cattivi esempi io distrugga l'effetto delle buone istruzioni. Benedite dal Cielo queste tenere pianticelle, onde crescano e diano frutti che vi siano graditi.

Stendete sopra di essi la vostra paterna mano, specialmente quando negli anni giovanili saranno esposti ai più seducenti pericoli e difendeteli dagli inganni del mondo.

E se mai alcuno avesse a deviare dal retto sentiero della virtù per darsi al vizio, non lo abbandonate, o Dio delle misericordie, finché non ritorni pentito ai vostri piedi. Me felice, se dopo aver con la vostra grazia operato per la loro buona educazione, potrò restituirli a voi nel gaudio della vita eterna.

Per un figlio ammalato (4) up.jpg

O mio caro Gesù, che risuscitaste la figlia di Giairo ed il figlio della vedova di Naim, abbiate pietà di me e rendetemi sano quel figlio che mi avete donato. Ah, mio Dio, non mettete a si dura prova la mia debolezza. Non per me soltanto io vi chiedo la salute del mio figliolo, ma anche per voi e per la vostra gloria.

Per farne un Santo voi me lo donaste, deh, voi per ciò conservatemelo! Ma se sapessi, o mio Dio, che la sua guarigione gli fosse occasione per offendervi e perdersi, altrimenti vi pregherei perchè bramo che mio figlio vi ami sempre con tutto il cuore. Che egli sia di gioia alla Chiesa, di edificazione al prossimo e di consolazione ai suoi parenti, affinché dopo una vita ricolma di meriti sulla terra, abbia con loro la felicità di possedervi in eterno su in cielo.
Così sia.

Per un figlio sviato (5) up.jpg

Gesù, che per salvare le anime hai versato tutto il tuo Sangue, abbi pietà del mio figlio sviato. Egli, carne della mia carne e sangue del mio sangue, si è allontanato da Te e da me. Non ho più voce per implorare il suo ritorno, non ho più lacrime per piangere la sua perdita.

Gesù, Buon Pastore, vai tu in cerca della pecorella smarrita, toccale il cuore, bagnale di nuovo l'anima col tuo Sangue, riconducila al tuo ovile. Maria, rifugio dei peccatori, intercedi anche tu ed esaudiscimi.

Per un figlio traviato (4) up.jpg

O Dio, che donaste alle lagrime di Santa Monica la conversione di suo figlio Agostino per modo che da vostro nemico che egli era divenne uno dei luminari della vostra Chiesa, guardate le mie lagrime ed esaudite le preghiere d'una madre desolata.

Il dolore di vedervi oltraggiato dal figlio che mi deste per farne un Santo è la prova più terribile a cui possa andar soggetta in questa vita. Mio Dio, se ciò è causa dei miei peccati, punitemi in altra maniera, ma fate che mio figlio cessi di oltraggiarvi. Deh! perdonate a lui e perdonate a me, o Signore affinché ambedue godiamo la bella sorte di lodarvi e benedirvi in eterno.
Così sia.

Preghiera del giovane (5) up.jpg

Sangue di Cristo, forza di fedeltà e larghezza di generosità, ti benedico e ti adoro! Purifica e santifica il mio cuore con tutti i suoi affetti, la mia anima con tutti i suoi desideri, il mio corpo con tutte le sue forze, perché la mia vita sia una lode di gloria al Padre e un servizio d'amore agli uomini, miei fratelli.

Sangue di Cristo, dono di benedizione al mondo, ricolma di grazie spirituali i miei genitori perché sappiano guidare noi figli nelle vie della salvezza. Sangue di Cristo, vincolo d'amore e di uguaglianza fra le genti, mantieni unita la mia famiglia e preservala da ogni male.

PER OCCASIONI VARIE up.jpg

Prima e dopo i pasti (15) up.jpg

Benedici Signore questa mensa e tutti coloro che l'hanno preparata. Aiutaci a condividere il nostro pane con coloro che non ne hanno. Signore grazie per i tuoi doni, grazie per questo cibo che ci permette di meglio servirti in ognuno dei nostri fratelli.

Prima di un incontro (20) up.jpg

O Signore, manda a noi il tuo Spirito perché illumini le nostre menti e le renda disponibili alla verità. Così sapremo ascoltare gli altri con attenzione, simpatia, fiducia e umiltà, e rispondere con rispetto, con calma e sincerità.

Ti preghiamo, fa che la divergenza di opinioni non intacchi la stima e l'amore vicendevoli.
Così sia.

Prima di ogni attività (5) up.jpg

Benedici o Signore questo mio lavoro. In unione col Sangue che tu offristi sulla croce offro all'Eterno Divin Padre ogni mia fatica ed ogni mio sacrificio, perchè sia causa di salvezza per me e per i miei cari.

Prima di un lavoro (20) up.jpg

Con il tuo amore, o Dio, ispira ed accompagna tutto ciò che facciamo, cosicché ogni nostra preghiera ed azione abbia in te inizio e compimento. Per Cristo nostro Signore.
Amen.

Prima di un viaggio (5) up.jpg

O Gesù mio, per il prezioso Sangue che versasti lungo il cammino verso il Calvario, tieni lontano da me in questo viaggio ogni peccato e ogni pericolo. L'Arcangelo Raffaele, celeste patrono dei viandanti, mi guidi e accompagni.
Amen.

Preghiera dall'automobilista (15) up.jpg

Signore! Concedimi una mano ferma e un occhio vigilante, affinché non ferisca alcuno quando passo. Tu hai dato la vita e io Ti chiedo che nessuna delle mie azioni sia contro questo dono che viene da Te.

Insegnami ad usare la mia automobile per i bisogni degli altri, a non disprezzare, per amore della velocità, le bellezze del mondo che Tu hai creato, affinché possa con gioia e cortesia continuare la mia strada.
(Giovanni XXIII).

Aiutami a vivere con te (10) up.jpg

Tu hai detto, Signore: "Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell'ultimo giorno".

Io credo alle tue parole e mi affido alla tua promessa. Ma ti chiedo: aiutami a mangiare davvero di te, a nutrirmi davvero del tuo Spirito, a vivere con te e come te, perché la mia vita sia già fin d'ora immersa nella tua, e, con la tua, destinata alla gloria della resurrezione.

O sacro convito (10) up.jpg

O sacro convito, in cui Cristo è nostro cibo: si perpetua il memoriale della sua passione, l'anima è ricolma di grazia, e a noi viene dato il pegno della gloria futura.

Signore, fa che io non chiuda mai il mio cuore agli altri. Fa che io non dica mai: "Non vi capisco".

Fa che non appunti mai su nessuno un'etichetta da museo, una scheda di informazioni: "Costui è questo o quello". Signore, aiutami a non classificare mai i miei fratelli.
(Jerphagon).

Esorcismo di papa Leone XIII contro Satana e gli Angeli Ribelli up.jpg

Questa preghiera, composta dal Papa stesso, per mettere il demonio in fuga, può preservare da grandi mali se stesso, la famiglia e la società. Può essere recitata anche tutti i giorni dai semplici fedeli; uomini, donne e ragazzi. Può ripetersi in Chiesa, nelle case e anche nelle strade, privatamente, o meglio riuniti in due o tre persone.

Si consiglia recitarla in caso di discordie di famiglia, di partiti, di città, nelle case di massoni, di bestemmiatori, di peccatori per la loro conversione, per la riuscita degli affari, per la scelta del proprio stato, per la conservazione della Fede nella propria famiglia o parrocchia, per la santificazione di se stesso e dei propri cari.

È potente in caso di malattie, di intemperie, di carestie, ecc. Satana è un leone furente che gira sempre attorno a noi cercando di divorarci. La preghiera, in forma di esorcismo, ha la potenza di scacciarlo. Ecco perché il Papa compose questa preghiera e volle che si recitasse spesso.

In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.

ESORCISMO

In nome di Gesù Cristo, nostro Dio e Signore, con l'intercessione dell'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, di S. Michele Arcangelo, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di tutti i Santi noi intraprendiamo la battaglia a respingere con insistenza gli attacchi e le insidie del demonio.

SALMO (si recita in piedi)

Che Dio si faccia avanti ed i suoi nemici saranno dispersi: e che fuggano davanti a Lui coloro che lo odiano. Come svanisce il fumo, svaniscano pure essi; come la cera fonde nel fuoco, cosi periscano i peccatori, davanti a Dio.

V. Ecco la croce del Signore, fuggite potenze nemiche.
R. Vinse il leone della tribù di Giuda, il discendente di Davide.
V. Che la tua misericordia, Signore, sia su di noi.
R. Come noi abbiamo sperato in te.

Noi ti esorcizziamo, spirito immondo, potenza satanica, invasione del nemico infernale, legione, riunione e setta diabolica, in nome e potere di nostro Signore Gesù Cristo sii sradicato dalla Chiesa di Dio e dalle anime riscattate col prezioso Sangue del divino Agnello +.

D'ora innanzi non osare più, perfido serpente, ingannare il genere umano, perseguitare la Chiesa di Dio né scuotere e crivellare, come frumento, gli eletti di Dio.

Te lo comanda l'altissimo Dio, al quale, nella tua grande superbia, presumi essere simile.

Te lo comando Dio Padre +; te lo comanda Dio Figlio +; te lo comanda Dio Spirito Santo +.

Te lo comanda il Cristo, Verbo eterno di Dio fatto carne +, che per la salvezza della nostra razza, perduta per la tua gelosia, "Si è umiliato e reso obbediente fino alla morte".

Te lo comanda il segno della Croce + e il potere di tutti i misteri di nostra Fede cristiana. Te lo comanda la potente Madre di Dio la Vergine Maria + che dal primo istante della sua Immacolata Concezione per la sua umiltà ha schiacciato la tua testa orgogliosa.

Dunque, Dragone maledetto e tutta la legione diabolica, noi ti scongiuriamo per il Dio + vivo, per il Dio + vero, per il Dio + Santo: cessa d'ingannare le umane creature e di versare su di loro il veleno della dannazione eterna; cessa di nuocere alla Chiesa e mettere lacci alla sua libertà.

Vattene, Satana, inventore e maestro d'inganni, nemico della salvezza dell'uomo. Cedi il posto al Cristo, cedi il posto alla Chiesa.

Umiliati sotto la potente mano di Dio, trema e fuggi all'invocazione fatta da noi del santo e terribile Nome di Gesù a Cui gl'inferni tremano, a Cui le virtù dei cieli, le potenze e le Dominazioni sono sottomesse, i Cherubini ed i Serafini lodano incessantemente dicendo: "Santo, Santo, Santo è il Signore, il Dio delle armate".

Dalle insidie del diavolo liberaci, o Signore.

Note: si asperga, potendo, il luogo di acqua benedetta,
dove c'è il segno + bisogna fare un segno di croce colla mano senza pronunziare parole.

Teramo, 5/6/1952, Imprimatur Sac. D. Taraschi, Del. Ep.lls.

N.B. Si propaghi questa preghiera, è potente.

graffa.gifgraffa.gif

"Dio comincia dove l'uomo finisce".

Sommario: Nella tua casa Sommario: Insieme Home page
A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma