PACE E LUCE
Sommario: Insieme Home page

NELLA TUA CASA
Devozioni della giornata

SIGNORE

Signore sii davanti a me per guidarmi. Amen

Signore sii al mio fianco per proteggermi. Amen

Signore sii dietro a me per difendermi. Amen

Signore volgi il tuo sguardo su di me e benedicimi.

Sommario

**********************************************
************************

LA PREGHIERA up.jpg

Ricorda che una preghiera è il vincolo che unisce il Cielo alla Terra. Quando preghi stai parlando con Dio. Mettici tutto il tuo cuore e prega così:

"Signore! Questa mia preghiera sia come un incenso che sale al tuo Trono con profumo soave. So di essere imperfetto ma conosco pure che Tu sei Misericordioso. Ti offro quanto di meglio ho in me. Usami come un tuo strumento perché voglio servirti con amore. Ti ringrazio perché so che accetterai questa mia povera offerta".

Che le tue preghiere siano brevi ma sentite, salgano dal profondo del tuo cuore, avvolte dal purissimo Amore Divino.

Pensieri del cardinale Carlo Maria Martini (29) up.jpg

"Anche a noi capita spesso di pregare e di non sapere esprimere al Signore i desideri del nostro cuore. È vero che le parole non sono sempre necessarie per pregare, ci sono dei silenzi carichi di amore che possiedono una intensità ancora più grande delle parole, che sono soltanto il supporto dei nostri sentimenti verso Dio. Ci sono però dei giorni in cui abbiamo bisogno di sentirci aiutati e sostenuti dalla preghiera.

Le preghiere comuni, inserendosi nella tradizione semplice e viva di generazioni che le hanno pregate, e tuttora le pregano con fede, aiutano la nostra povertà e suggeriscono motivi di preghiera che vanno al di là delle nostre fragili e interessate richieste al Signore".

Pensieri del beato Contardo Ferrini (4) up.jpg

"Io non saprei concepire una vita senza preghiera, uno svegliarsi al mattino senza incontrare il sorriso di Dio, un reclinare il capo alla sera, ma non sul petto di Cristo. Una tal vita dovrebbe somigliare a notte tenebrosa, piena di avvilimento e di sconforto, arida per una tremenda lontananza da Dio, incapace di resistere alle prove, abbandonata al reprobo senso, ignara delle gioie sante dello Spirito.

Oh! Povera vita! Come si possa durarla in tale stato è per me un mistero! Oh! Io supplico il Signore che la preghiera muoia mai sulle mie labbra, che prima abbia a uscire il mio spirito che ammutolirsi così miseramente; si perchè il giorno (oh! Dio non lo permetta) che tacesse la preghiera sulle mie labbra sarebbe finita in me ogni vita morale, sarebbe finita l'aspirazione al bene, sarebbero finiti i conforti migliori dell'anima mia. Se tacesse la mia preghiera vorrebbe dire che Dio mi ha abbandonato".

Pensieri di Papa Giovanni (15)
(dalle lettere ai familiari)
up.jpg

"Pronunciare bene le parole delle preghiere è certo cosa gentile verso il Signore, ma non soffrirci se ti distrai. La preghiera è elevazione della mente a Dio. A questo dobbiamo tenere, le parole importano meno."
(3/10/1948).

"Pregare il Signore, ma tenere chiuso il cuore alla carità verso il prossimo non significa essere religiosi e meritare le benedizioni di Dio. Il Signore benedice chi dà con cuore buono e retto e sa portare bene la croce".
(24/6/46).

"La rinunzia assoluta della propria volontà, per seguire la volontà del Signore, anche se qualche volta espressa per il tramite di persone e cose poco gradite, questa è la perfezione. Costa ma la ricompensa è grande e tanto più preziosa. Del resto tutto ciò che sta nel Padrenostro è preziosissimo e divino: Nome, Regno e Volontà del Signore. Io non cerco e non mi preoccupo che di fare in tutto la volontà di Dio."
(3/10/1957).

Pensieri Madre Teresa (30) up.jpg

"La preghiera, per essere fruttuosa, deve venire dal cuore e deve essere capace di toccare il cuore di Dio. Guardate come Gesù insegnò ai discepoli a pregare. Chiamate Dio vostro Padre, lodate e glorificate il suo nome. Fate la sua volontà come fanno i Santi in Paradiso, chiedete il pane quotidiano, spirituale e terreno, domandate perdono dei vostri peccati e chiedete di essere capaci di perdonare agli altri; invocate anche la grazia di non cadere in tentazione e la grazia finale di essere liberati dal male che è in noi e intorno a noi".

Pensieri di G. Mazzini (16) up.jpg

"L'origine dei vostri Doveri sta in Dio, la definizione dei vostri Doveri sta nella sua Legge". "Dio esiste. Noi non dobbiamo né vogliamo provarvelo: tentarlo, ci sembrerebbe bestemmia, come negarlo, follia. Dio vive nella nostra coscienza, nella coscienza dell'Umanità, nell'universo che ci circonda. La nostra coscienza lo invoca nei momenti più solenni di dolore o di gioia".

"La vita è missione. La virtù è sacrificio. Da queste due massime in fuori io non so più nulla, tolte queste diventerei ateo, libertino, birbante... Da quattr'anni ch'io soffro, e penso, queste due massime mi son radicate nell'anima e formano il mio evangelo. Se la vita non è una missione, se non ha uno scopo, che cos'è? E perché Dio ce l'ha data? Il sacrificio solo è santo, Cristo ve l'ha detto in parole ed in fatti. E noi non abbiamo a cacciar nel fango la nostra croce perché è pesante". "Noi siamo quaggiù per trasformare il creato, per fondar sulla terra, quanto possiamo, una immagine del regno di Dio".

Pensieri di Tommaso Moro (28) up.jpg

"Fermiamoci un poco a riflettere devotamente sull'immagine del nostro condottiero, Gesù il Cristo, prostrato in preghiera. Se vi rifletteremo con attenzione, un raggio di quella luce che illumina ogni uomo che viene al mondo rischiarerà il nostro animo; e riusciremo a vedere, riconoscere, deplorare e infine correggere quel nostro abituale modo di pregare che non è solo negligenza, pigrizia o torpore, ma addirittura ottusità, insensatezza, insensibilità di pietra.

Quasi tutti ci rivolgiamo a Dio onnipotente non con devota reverenza, ma con assonnata pigrizia. Pretendiamo che ci ascolti; ma io temo proprio che pregando in quel modo, anziché fargli cosa grata e rendercelo propizio, lo irritiamo fino al punto di muoverlo a collera. Se una volta, appena finito di recitare le preghiere, provassimo a ricostruire tutto quello che ci è passato per la mente durante quel breve tempo, quante sciocchezze emergerebbero alla memoria? Quante futilità, a volte quante sconcezze? Certo ci stupiremmo che in quell'esiguo tratto di tempo il nostro pensiero abbia peregrinato per tanti luoghi lontanissimi l'uno dall'altro, perdendosi in tante disparate, varie e oziose faccende.

Credo che se per esperimento qualcuno si proponesse di far vagare la mente nelle più svariate direzioni, probabilmente non riuscirebbe a toccare in così poco tempo tante cose e così eterogenee come quando la mente se ne va girovagando per conto suo mentre le labbra mormorano meccanicamente le preghiere d'ora e quelle di uso comune.

Così, se qualcuno avesse curiosità o desiderio di sapere quali immagini affollano i nostri sogni mentre dormiamo, non saprei trovare migliore similitudine che paragonare i fantasmi che occupano la nostra mente nel sonno alle strampalate divagazioni che occupano da svegli la mente di coloro che pregano in modo fiacco e torpido (ammesso che pregare così sia essere svegli); con la sola differenza che le cervellotiche stravaganze che mulina il loro pensiero mentre le labbra macinano vuoti suoni, sono a volte così insensate e così sconvenienti che, se fossero sogni, nessuno di loro, svegliandosi, avrebbe l'impudenza di raccontarle neppure a dei mozzi di stalla".

Pensieri di M. K. Gandhi (31) up.jpg

"La nostra fede deve essere come una lampada sempre accesa che non rischiara solo noi stessi ma tutto ciò che vive accanto a noi."

"È possibile odiare qualcuno quando sappiamo che Dio abita in tutti?".

"La preghiera non ha bisogno della lingua ma del cuore. Senza il cuore la preghiera non ha alcun valore."

PREGARE AL MATTINO up.jpg

Al risveglio up.jpg

Appena svegliati fate il segno della santa Croce, levate il cuore a Dio per mostrarvi grati dei benefici ricevuti. Vestitevi con modestia, inginocchiatevi e recitate le vostre preghiere possibilmente innanzi ad una immagine sacra (4).

Il risveglio è come una nuova nascita, iniziare bene la giornata è una pratica utile e necessaria. Prima di cominciare le vostre preghiere fate il segno della Croce e, subito dopo, lasciate qualche minuto di silenzio. Si deve poter sentire il battito del pendolo, o il ronzio del frigorifero o della lavatrice. Questo silenzio ci dispone a sentire la presenza di Dio (29).

In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Vi adoro up.jpg

Vi adoro, mio Dio, e vi amo con tutto il cuore; vi ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa notte, vi offro tutte le azioni della mia giornata, fate che siano in accordo con la vostra santa volontà. Vi prego di conservarmi in questo giorno senza peccati, la vostra grazia sia con me e con tutti i miei cari, liberateci da ogni male. Amen.

Gloria al Padre up.jpg

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

Padre nostro up.jpg

Padre nostro che sei nei Cieli. Sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori. Non c'indurre in tentazione ma liberaci dal male, poiché a Te appartengono il Regno, la Potenza e la Gloria, nei secoli dei secoli.
Amen.

Ave, o Maria up.jpg

Ave, o Maria, piena di grazie, il Signore è con te, tu sei benedetta tra le donne e benedetto è il frutto del seno tuo, Gesù.
Santa Maria, madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.
Amen.

Offerta del giorno a Maria (14) up.jpg

O Maria, Madre del Verbo incarnato e Madre mia dolcissima, sono qui ai tuoi piedi mentre sorge un nuovo giorno, un altro grande dono del Signore. Depongo nelle tue mani e nel tuo Cuore tutto il mio essere. Io sarò tuo nella volontà, nel pensiero, nel cuore, nel corpo. Tu forma in me con materna bontà in questo giorno, una vita nuova, la vita del tuo Gesù.

Previeni e accompagna, o Regina del Cielo, anche le mie piccole azioni, con la tua ispirazione materna, affinché ogni cosa sia pura e accetta al momento del Sacrificio santo e immacolato.

Rendimi santo, o Madre buona, santo come Gesù vuole, come il tuo Cuore mi chiede e ardentemente desidera.
Cosi sia.

Offerta del giorno a Gesù (14) up.jpg

"Io sono tutto vostro e tutto quanto posseggo ve lo offro, amabile mio Gesù, per mezzo di Maria, vostra Santissima Madre".
(San Luigi Maria Grignon di Montfort.)

Angelo di Dio up.jpg

Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste.
Amen.

Conclusione up.jpg

O Signore, concedimi in questo nuovo giorno, di accettare serenamente le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare quelle che posso, e la saggezza per poter distinguere le une dalle altre.
Amen.

PREGARE A MEZZOGIORNO up.jpg

L'Angelo del Signore (5) up.jpg

In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

L'Angelo del Signore portò l'annuncio a Maria, ed ella concepì dallo Spirito Santo.
Ave, o Maria...

Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto.
Ave, o Maria...

Ed il Verbo si fece carne, e venne ad abitare in mezzo a noi.
Ave, o Maria...

Prega per noi, madre di Dio. E saremo fatti degni delle promesse di Cristo.

Infondi, o Signore, la tua grazia nelle nostre anime affinché, come per l'annuncio dell'Angelo abbiano conosciuto l'incarnazione di Cristo, tuo Figlio, così per la sua passione e croce giungiamo alla gloria della resurrezione. Per Cristo nostro Signore.
Amen.

Durante il tempo pasquale si dica:

Regina del Cielo, rallegrati, alleluia. Perché tuo Figlio è risorto, alleluia.

È risorto come aveva predetto, alleluia. Prega per noi il Signore, alleluia.

Godi e rallegrati. Vergine Maria, alleluia. Perchè il Signore è veramente risorto, alleluia (11).

Eterno Padre (5) up.jpg

Eterno Padre, Ti offro il Sangue preziosissimo di Gesù Cristo in isconto dei miei peccati, in suffragio alle Anime sante del purgatorio e per i bisogni della santa Chiesa.
(consigliamo di ripetere questa preghiera più volte nella giornata).

Dio onnipotente ed eterno, presso di te non c'è nulla di oscuro; infondi nel nostro spirito lo splendore della tua luce, perché sappiamo riconoscere la tua volontà su di noi, e assecondarla con generosità di cuore. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Quando la provvidenza si prende tutto, lo fa per donare se stessa.
(L. Bloy.)

"L'Eterno faccia risplendere il suo volto su di te, e ti sia propizio! L'Eterno volga verso di te il suo volto e ti dia la pace!"
(Numeri (6:25-26))

Signore, accettami come sono, con i miei difetti, con le mie mancanze, ma fammi diventare come tu mi desideri."(20)
(Giovanni Paolo I.)

PREGARE ALLA SERA up.jpg

In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Vi Adoro up.jpg

Vi adoro, mio Dio, e vi amo con tutto il cuore. Vi ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questo giorno. Perdonatemi il male che oggi ho commesso, e se qualche bene ho compiuto, accettalo ti prego. Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. La vostra grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari.
Così sia.

Ave, o Maria up.jpg

Ave, o Maria, piena di grazie, il Signore è con te, tu sei benedetta tra le donne e benedetto è il frutto del seno tuo, Gesù. Santa Maria, madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte.
Amen.

Padre nostro up.jpg

Padre nostro che sei nei Cieli. Sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in Cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori; e non c'indurre in tentazione, ma liberaci dal male perchè a te appartengono il Regno, il Potere e la Gloria nei secoli dei secoli.
Amen.

Gloria al Padre up.jpg

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli.
Amen.

L'eterno riposo up.jpg

L'eterno riposo dona a loro Signore, splenda ad essi la luce perpetua, riposino in pace.
Amen

Angelo di Dio up.jpg

Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste.
Amen.

L'esame di coscienza up.jpg

Come i mercanti rivedono i loro conti alla sera, così voi date uno sguardo sul come avete passato la giornata,
iniziate con questa breve preghiera: "Illuminate, o Signore, le tenebre della mia mente, affinché possa far ben l'esame di coscienza".

Poi prendete in considerazione i peccati commessi in pensieri, parole, opere ed omissioni; pensando ai luoghi dove siete stati ed alle persone che avete incontrato. Terminato l'esame recitate l'atto di dolore.

Atto di dolore up.jpg

Mio Dio mi pento con tutto il cuore dei miei peccati, li odio e li detesto come offesa alla vostra Maestà infinita, cagione della morte del vostro divin Figliolo Gesù e mia spirituale rovina. Non voglio più commetterne in avvenire e propongo di fuggire le occasioni. Signore misericordia perdonatemi.

oppure:

O Gesù d'amore acceso, non ti avessi mai offeso, o mio caro e buon Gesù, con l'aiuto della vostra santa grazia non vi voglio offendere mai più, perché vi amo sopra ogni cosa.

Il Salmo Miserere (Salmo 50) up.jpg

Pietà di me o Dio, secondo la tua misericordia; nel tuo grande amore cancella il mio peccato. Lavami da tutte le mie colpe, mondami dal mio peccato.

Riconosco la mia colpa, il mio peccato mi sta sempre dinanzi. Contro Te, contro Te solo ho peccato, quello che é male ai tuoi occhi, io l'ho fatto;

Perciò sei giusto quando parli, retto nel tuo giudizio. Ecco, nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha concepito mia madre.

Ma Tu vuoi la sincerità del cuore, e nell'intimo m'insegni la sapienza. Purificami con issopo e sarò mondato; lavami e sarò più bianco della neve. Crea in me, o Dio, un cuore puro, rinnova in me uno spirito saldo. Non respingermi dalla tua presenza.

Per concludere la giornata (6) up.jpg

O Signore, salvami dal male mentre sono sveglio e proteggimi mentre sono addormentato. Così da sveglio potrò camminare al tuo fianco e da addormentato riposare nella tua pace.
Amen.

oppure:

Visita questa casa, o Signore, illuminala con la tua luce e liberala da ogni sorgente di male. Manda i tuoi santi Angeli ad abitare con noi così potremo riposare nella tua pace.
Sia la tua benedizione sempre su di noi, attraverso Gesù Cristo nostro Signore,
Amen.

Preghiera per un buon sonno (6) up.jpg

O Padre Celeste, concedimi un sonno che dia pace alla mia anima e ristoro al mio corpo.
Donami questa grazia, Ti prego. Mantienimi in quella pace perfetta che Tu hai promesso a coloro che tengono lo sguardo fisso su di Te. Donami il senso della Tua presenza, affinché nelle ore del silenzio io possa godere della rassicurante presenza del tuo amore; te lo chiedo attraverso Gesù Cristo, nostro Signore e Salvatore, e così sia.

Signore, accettami come sono, con i miei difetti, con le mie mancanze, ma fammi diventare come tu mi desideri."(20)
(Giovanni Paolo I.)

graffa.gifgraffa.gif

"Nel nome di Gesù che mi ha redento, in pace mi riposo e mi addormento."

Sommario: Nella tua casa Sommario: Insieme Home page
A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma