logo.gif
   SOMMARIO TESTI  |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |   FOGLIETTI  |   SITI AFFINI  

Conny Mendez

CHE COS'È LA METAFISICA REALIZZATIVA?

traduzione di Simona Lambri

 

Sommario

 

Questo libretto deriva da un nastro che Conny incise usando un vecchio registratore. In seguito il nastro fu trasferito su una cassetta audio con il proposito di portare alla gente la voce di Conny e le sue conoscenze, essendo il suo contenuto tanto prezioso ed importante per tutti. I suoi familiari decisero anche di farne una versione in carta stampata per aggiungere un gioiello alla collezione dei suoi libri.

 

INTRODUZIONE

Prima di tutto voglio dirvi che, come molti di voi sanno, io parlo in quello che uso chiamare"parole al centesimo" perché voglio che tutto il mondo comprenda cos'è la Metafisica, dai bambini di dieci anni in avanti. Per questo parlo in "parole al centesimo".

Non ho pretese letterarie, né voli di retorica; questa è la prima ragione. La seconda è, amici miei, che siamo nell'Era Apocalittica ed è raccomandabile che non esista più l'occulto.

È finita l'Era in cui le cose venivano occultate.

Questa è l'Era della Luce e della Verità e tutto il mondo ha il diritto di conoscere tutte le cose che furono occultate in tantissimi secoli di storia e che nessuno doveva conoscere, non si sa perché ma qualcuno riuscì a farle rimanere nell'oscurità.

L'umanità ha il diritto di sapere tutto quello che Dio ha creato e questo, l'occulto, è una creazione di Dio; creazione che è giunta al suo termine.

L'Apocalisse dice che non rimarrà nemmeno una pietra sopra le bugie, che tutto quello che è occulto, verrà alla luce del sole, alla portata di tutti.

Così dunque, le istituzioni che tuttavia stanno occultando i loro insegnamenti, devono sapere che questo periodo è ormai finito.

Siamo nell'Era della Luce e la Verità, di conseguenza nulla può rimanere occulto, questo lo sapete e l'avete capito.

I - LA PAROLA METAFISICA 

Voglio, con rispetto alla Metafisica, che si distinguano le parole "stregoneria" o "spiritismo" che spesso le si attribuiscono erroneamente.

Bene signori, la parola Metafisica significa "Più in là del fisico" ossia l'invisibile che non ha forma. Però da qui a che voglia dire "stregoneria", siamo molto lontani; giacché l'aria è invisibile e non ha forma, è allora stregoneria? Che male facciamo tutti noi che stiamo respirando? Dunque Metafisica significa semplicemente"Più in là del fisico", l'invisibile e senza forma, prendendo questo termine o parola per denominare una filosofia pratica per la vita comune e di tutti i giorni.

FILOSOFIA PRATICA PER LA VITA DI TUTTI I GIORNI, ricordatelo bene, basata sulla scoperta SENSAZIONALE che si realizzò meno di un secolo fa, e che si sta diffondendo nel mondo a poco a poco.

E per essere SENSAZIONALE si è diffusa nel mondo in un particolare modo, perché il mondo necessita di qualcosa che lo agiti, una cosa SENSAZIONALE affinché il mondo si risvegli e si muova....basata sulla scoperta SENSAZIONALE che vi sto per raccontare.

II - LA METAFISICA NON È STREGONERIA 

La "stregoneria" è l'uso dei poteri divini che tutti abbiamo, però utilizzati per egoismo, per cattiveria; questa è la "stregoneria".

Come capire che l'egoismo è il contrario dell'Amore: l'egoismo dice "Per me", l'Amore dice "Per tutti". Chiunque impiega la "stregoneria", va dove le streghe hanno cattive intenzioni, come di accaparrare, od esercitare il potere sopra gli altri. Bene, questo potere che si esercita sugli altri è tipico di un'egoista, che sente d'avere diritto su tutto, tutto, tutto quello che fece Dio. Abbiamo diritto e di conseguenza abbiamo il potere e possiamo utilizzarlo per schiavizzare gli altri.

La Metafisica è tutto l'opposto: è basata sull'Amore Universale, sul Bene, sulla Pace, sulla Vita; questa è la Metafisica, è per tutto il mondo, non ha niente d'occulto; è una pratica scientifica.

Fissatelo bene, la scienza e la religione, sono state come il bianco ed il nero durante tutti questi secoli, però oggigiorno la Metafisica -che è scientifica- procura prove che devono essere tenute in considerazione; si può essere molto religiosi ed anche metafisici, dal momento che è una scienza basata sulla religione, basata sul cristianesimo.

Bene, la Metafisica fu riscoperta- perché è stato un ricoprimento- giacché tutto si conosce da sempre.

Per molteplici ragioni scomparì. Io vi dirò queste ragioni.

III - IL MAESTRO ENOCH E I SUOI INSEGNAMENTI 

Il primo Maestro del mondo fu Enoch, un discendente d'Adamo (il primo uomo), e lo chiamano il primo uomo, nello stesso modo in cui possiamo dire che Amstrong fu il primo uomo che mise piede sulla luna. Questo lo diranno di Amstrong, i futuri abitanti della luna, se mai verrà popolata.

E per questo Adamo è il primo uomo della civilizzazione adamica. Enoch fu un suo discendente; visse trecento anni; era il padre di Matusalemme, che visse novecento anni; però Enoch non morì, ascese al cielo come fece il Maestro Gesù. Questa è prova di grande avanzamento ed illuminazione.

Enoch inoltre, fu il primo Maestro della nostra civilizzazione ed è un uomo noto e grande che, in un era come quella dove non vi erano né posta, né giornali, né radio, né televisione, ovvero privo di comunicazioni d'alcun genere, diffuse i suoi insegnamenti in tutto il mondo di allora, ed in ogni paese era nominato a seconda dell'idioma che si parlava.

In Egitto fu Thot, il dio Thot, due volte grande; alcuni lo chiamavano lo scrivano degli dei. In Grecia fu Hermes, Hermes Trimegisto, tre volte grande. In Fenicia fu Cadmus, cinque volte grande. Ogni paese voleva appropriarsi delle sue origini, perché era un uomo tanto grande che sapeva tutto e lasciò insegnamenti su tutto. Proprio in quell'epoca in cui non vi erano libri, scrisse 42 libri; inoltre fu l'autore di tutto ciò che si può immaginare: Cosmogonia, Cosmografia, Geometria - così veniva chiamata anche la matematica - , Geografi a celeste, la Cabala ed il Tarot.

Tutto questo fu scritto da Enoch. Però lui era Giudeo(Ebreo) e lì incominciò la lotta contro i giudei(ebrei), perché tutti volevano appropriarsi di Enoch.

Gli egiziano dicevano che era Thot ed era un dio egiziano; i Greci dicevano che si chiamava Hermes Trimegisto e per tanto greco. Ma in realtà era giudeo, era Enoch, di razza giudea. Questo non lo poteva perdonare nessuno.

Con il passare del tempo lo perdonarono sempre meno, serbavano odio per lui, una rabbia tremenda! Pensavano:" Come è possibile che appartenga a quella razza un uomo tanto grande e tanto conosciuto?" Questo fatto non riuscirono mai a perdonarlo, malgrado "mandassero giù", solo perché era Enoch il grande.

Caino ebbe un figlio, ma non fu colui menzionato nelle Sacre Scritture, ma Enoch il grande.

È bene ricordare che a partire dalla VI generazione dopo Adamo, nacque l'Università di Heliòpolis. In tal luogo vennero educati Mosè e tutto il sacerdozio egiziano; ma il fatto più importante è che lì si insegnavano tutti gl'insegnamenti di Enoch, e più avanti, continuarono a trasmettersi.

Ma la persecuzione dei giudei non finì: nel secolo IV d. C.. cominciarono a mettere in dubbio l'origine giudea del Maestro Gesù Cristo. Prima dissero che era galileo, dopo giudeo; alla fine si allontanarono dalla sua origine giudea perché non potevano accettare che venisse da Enoch.

L'odio della razza e la persecuzione causarono gravi conseguenze. La Chiesa fece bruciare tutto ciò che conteneva gl'insegnamenti di Enoch o di Hermes, Cadmus o Thot. Con il passare dei secoli, la persecuzione si fece tanto terribile ed orrenda che non si poteva nemmeno menzionare il nome "Enoch". Grandi erano le controversi ogni volta che lo si nominava.

Una volta comparve un libro, "IL LIBRO DI ENOCH" in Abissinia, ed un'altra copia in Etiopia. La copia trovata in Abissinia andò a finire in Russia, la copia dell'Etiopia in Inghilterra. I libri vennero sigillati con sette lucchetti e depositati in pozzi profondi, poiché non potevano essere visti da nessuno perché erano proibiti.

La copia della Russia sparì, e non si seppe più nulla; sicuramente la copia dell'Inghilterra si trova in Abadia di Westminster e comunque in pochi possono esaminarla, fu un Vescovo anglicano che lo lesse e fece la scoperta SENSAZIONALE che vi dico. Immediatamente portò a termine la traduzione, e quello che scoprì fu il "Principio del Mentalismo" dove tutto è mente.

Immediatamente si fondò in Inghilterra una società chiamata IL NUOVO PENSAMENTO; questa società cominciò subito ad espandersi e a propagare il Nuovo Principio.

Arrivò negli Stati Uniti (ovunque si parlasse inglese, dunque la traduzione fu dall'etiope all'inglese)e da lì seguirono altre sette che avrete sentito chiama re con i nomi di : la scienza cristiana, la scienza divina, unità ed altre ancora.

Tutto ciò che accomuna queste sette è l'insegnamento del Principio del Mentalismo.

IV - IL PRINCIPIO DEL MENTALISMO 

Considerato che ci sono tante persone qui riunite che non hanno mai sentito parlare di queste cose, vi spiego cos'è il Principio del Mentalismo.

Per fare questo vi detto una serie di clichés (stereotipi), in modo che voi possiate mettere subito in pratica il Principio del Mentalismo; v'informo che questo è il modo per curare tutte le malattie, vostre e degli altri; è il modo di risolvere tutti i problemi e tutte le disgrazie, in altre parole, il Principio del Mentalismo è la scoperta SENSAZIONALE perché il mondo non la conosce, sa pochissimo di lei.

In maniera semplice afferma che TUTTO, TUTTO quello che succede è nella nostra mente e si riflette verso fuori. Le malattie, il tuo aspetto, se sei fiducioso, se sei buono, se sei grasso, se sei magro, se sei vecchio, se sei giovane, la morte, tutti i problemi, tutte le disgrazie, infine tutte le catastrofi del mondo si riflettono verso l'esterno perché sono nella mente individuale come credenze, opinioni ferme, stabilite e radicate come concetti. TUTTO, TUTTO questo sta nella mente di chiunque.

Pensa ad una cosa e già, nell'immediato, rimane registrata e se non la cancelli subito, si aggrappa e si forma quello che noi chiamiamo un CONCETTO: è come il negativo di una fotografia che riproduce all'esterno il positivo della foto, è come dire, il ritratto.

Se potessimo cancellare tutti i cattivi pensieri! Sì, si può!

Questo è quello che noi pensiamo e pratichiamo; è sufficiente che tutto il bello, tutto il bene, tutto il positivo venga ben fissato ed inciso nella mente e tutto quello che succederà all'esterno, sarà meraviglioso.

Le cose che ti succedono sono buone perché hai pensato positivamente e tutto il negativo è quello che esce riproducendosi in tutte le malattie, tutti i mali.

Spesso ci capita di sentire una persona dire: " Bene, tu sai....come sono le persone di questo paese...sono scontrosi....". Già questo è negativo; se tu pensi che le persone di questo paese sono antipatiche, allora ti capiterà che saranno davvero antipatiche, perché tu hai già questa credenza. Una persona mi disse l'altro giorno: "Mi hanno messo il telefono in casa, però non ho ancora la linea...ma si sa come sono le compagnie telefoniche...." Allora le feci una smorfia e le risposi: "No signore, le compagnie telefoniche non hanno colpa, semplicemente obbediscono al tuo modo di pensare".

Bene, fatto sta che ora sapete un po' di più cos'è il Principio del Mentalismo; vi rendete conto che è una scoperta SENSAZIONALE, per niente scontata, perché pensare che possiamo cambiare la nostra vita, tutto quello che ci succede e trasformare tutto, è una scoperta davvero SENSAZIONALE, (Io ero molto brutta, ora sono molto bella!).

Il Principio del Mentalismo è molto conosciuto da altre sette, tra le quali per esempio, i Rosacroce e gli Yokes, che se anche non ne parlano in modo ampio, né lo praticano, né lo insegnano a praticare, non posseggono una formula per parlarne, sanno che esiste e niente più. Mentre noi ci dedichiamo a questo Principio, per trasformare la nostra vita e quella degli altri (sì, perché si possono trasformare le vite altrui).

Ci sono varie cose che vorrei che voi apprendiate bene; per esempio....

IL POSTO DOVE PARCHEGGIARE: voi uscendo da casa la mattina già sapete le strade che dovrete percorrere in macchina ed ancor prima di salirvi pensate: "Chissà che coda che trovo...il semaforo sarà sicuramente rosso....non troverò dove parcheggiare....."

Dunque tutto questo è negativo ed è certo che le vostre aspettative non saranno deluse.

Ma...come fare? Semplicemente devi imparare ad abituarti a dire ciò che segue: "Io voglio un posto vicino al posto dove devo andare in armonia per tutto il mondo" e terminare dicendo: "GRAZIE PADRE perché già ME L'HAI DATO". Se non credi in Dio devi dire: "GRAZIE COSMO, grazie a quello che credi, GRAZIE AMOR DIVINO"; ringraziate ciò che più amate o semplicemente: "GRAZIE A ME STESSO" . Bene, quello che succede è il seguente: appena voi dite "in armonia per tutto il mondo", prima ancora di uscire da casa, il posto è già libero per voi, perché la persona che occupava il parcheggio, si sta ricordando che aveva qualcosa da fare, in armonia, qualcosa di buono, d'utile, di assolutamente importante e pertanto lascia libero il parcheggio. E nel momento che arriverai sul luogo, vedrai l'altra macchina andarsene.

Non mi credi? Non credi a niente di questo? Provalo e riprovalo! Non voglio che tu mi creda alla cieca. Provalo e riprovalo, domani e dopodomani.

Ma credete al fatto che vi sto dichiarando la verità con tutta la fede di cui sono capace.

Semplicemente dite:

IO VOGLIO (tal cosa), IN ARMONIA PER TUTTO IL MODO. GRAZIE

Questo è quello che noi pensiamo e pratichiamo; è sufficiente.

V - LA VERITÀ 

Vi sto nominando altre leggi, non solo quella del Mentalismo; in effetti, ve ne sono altre, però non voglio caricarvi la mente con leggi, ma semplicemente con cose che potete usare subito fuori di qui. Io voglio trasformare le vostre vite. Voglio rendervi felici e che vi godiate la vita; per questo vi dico: né le lunghe attese in auto, né il traffico hanno diritto di esistere, ancor meno se le paragoniamo a cose più importanti dicendo: " La circolazione del pianeta non può fermarsi nemmeno un minuto, altrimenti sarebbe il caos universale".

Voi state parlando di verità assoluta, perché è la VERITÀ ; il caos universale può fermare la terra, quindi non può accadere nulla di contrario alla verità.

Così anche il Maestro Gesù parlò di grandi verità, Lui che fu il secondo immenso Maestro della Metafisica esistito dopo Enoch.

Furono in tanti....ma io vi parlerò di quelli che hanno avuto maggior risonanza mondiale. Enoch fu uno e dopo il Maestro Gesù che insegnò pura psicologia e metafisica. Egli disse: " Conoscete la Verità ed essa vi farà liberi, questa è la Verità".

Così, quando dite: "Non si può fermare la circolazione del pianeta nemmeno un minuto, altrimenti è il caos universale", state invocando la Verità, state dichiarando la Verità e la Verità vi farà liberi; Da cosa?

In questo caso dal traffico e vedrete che, non passerà più di un minuto, e già la colonna di macchine inizierà a muoversi, quella stessa colonna che credevate ferma. Voi lo state facendo per tutto il mondo che avete davanti. Perché? Perché c'è un'altra legge che dice: UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA, LA VERITÀ.

Immaginate il potere immenso che ha ognuno di noi! UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA, UNO È LA VERITÀ che è la maggioranza. Ricordatevi bene questo concetto: UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA, DIO È LA VERITÀ. DIO È L'AMORE, UNO CON DIO NELLA MAGGIORANZA...e voi dominate in testa a questa coda incredibile che sembra sovrastarvi.

Altro cliché: in questi giorni sono stati annunciati terremoti e cataclismi; da tutte le parti del mondo ho ricevuto telefonate che mi dicevano: "È vero che tal giorno... succederà... tal cosa...?" No! In assoluto No! Non succederà nulla e voi non dovete credere a chi afferma che avverranno cataclismi o terremoti.

Voi dovete dire: "QUESTO NON È CON ME, NON LO ACCETTO, QUESTO NON È CON ME".

Ricordate sempre che Uno con Dio è la Maggioranza. Non è volontà di Dio che ci siano terremoti che estinguano mezza umanità!

Una volta che voi dite: "NON È LA VOLONTÀ DI DIO" , potete aggiungere: "NON LO VOGLIO, IO NO LO ACCETTO". Vedrete.

Fissatevi bene quello che vi sto dicendo: in questi terremoti nessuno dei miei discepoli soffrì nemmeno un graffio. Il terremoto lo attirarono le enormi quantità di persone che lo pensarono, decretandolo ed attivandolo. La parola ha un grande potere.

Fratelli, io vi dico di prestare attenzione a quando c'è una persona inferma od ammalata che sta morendo; notate, le persone intorno a lei, dicono: "Poverino/a, non passa la notte, non ce la farà! È inutile andare a comprare altro ossigeno...non lo userà...." Già lo hanno ucciso.

VI - LEGGE DELL'OFFERTA E DELLA DOMANDA 

Questa parte è dedicata alle "casalinghe"; è la Legge dell'Offerta e della Domanda.

Questa Legge afferma che ogni volta che hai bisogno di qualcosa, c'è qualcuno che vuole cederne un'uguale.

Ogni volta che vuoi disfarti di qualcosa che hai in più, di cui non hai più bisogno, c'è qualcun altro cui manca e che la vuole.

Se tu conosci ed utilizzi questa Legge, ogni volta attrarrai la persona cui dare qualcosa, ma lo stesso succederà quando tu avrai bisogno di qualcosa.

Il denaro è la misura di scambio che più correntemente vediamo, anche se il nostro è l'unico pianete in cui esiste ancora, e noi dobbiamo muoverci con lui.

Dove esiste, è il denaro ad attuare la Legge dell'Offerta e della Domanda.

Qui ottieni tutto quello che vuoi solo comprandolo, perché hai fissato nella tua coscienza che non puoi avere nulla se non lo compri. Meglio ancora se lo ottieni in offerta speciale nel negozio vicino a casa tua.

Se ad esempio devi comprare una casa e dici: " Mi serve una casa, anche piccolina, mi accontento, ma sicuramente non la troverò...non ho nemmeno i soldi per comprarla....!"

Bene, la casa non la troverai di sicuro, sei tu che l'hai voluto perché già lo hai decretato! Capisci?

Ma se dici:" Io desidero la casa dei miei sogni, c'è già e mi sta aspettando" poi prendi un foglio e scrivi a Dio, agli Angeli, a chi vuoi quello che desideri : "Io la voglio così, non piccola, grande, con del terreno, un bel giardino, ....." Scrivi tutto è termina dicendo: "IN ARMONIA PER TUTTO IL MONDO"; chiedi la Grazia, aspetta e vedrai.

Per decretare i tuoi desideri, scrivili sempre su un foglio, senza dimenticare nulla.

Ridi pure se vuoi, m'incanta il fatto che la cosa ti diverta, però che tu lo creda o no, provalo domani e chiedi tutto quello che necessiti.

VII - LA BENEDIZIONE 

BENEDIZIONE significa: "BENE DIRE", ovvero dire bene, parlare in positivo, niente di più. Quando si benedice qualcosa, quella aumenta, tutto obbedisce ad una Benedizione.

Benedici ogni giorno tutto quello che hai, tutte le cose belle che hai, benedici le persone, il loro Cristo interno e questa Benedizione tornerà a te!

Quando una persona ti fa un torto, non lasciarti sopraffare dalla rabbia, ma benedici il suo Cristo interno (che è uguale al tuo) e perdonalo. Vedrai che la situazione cambierà, qualcosa di positivo succederà sicuramente!

Benedici anche il "poco" che hai, perché lo vedrai prosperare!

VIII - UNA LEGGE IN PIÙ 

Noi possiamo agire solo OGGI, il ieri non c'è più e il domani non c'è ancora!

Sento spesso le persone lamentarsi perché devono pagare una somma enorme la prossima settimana, il prossimo mese, il prossimo anno; non sanno dove andare a prendere tutti quei soldi.....gente mortificata perché non sa come fare.

Guardate signori, il domani non esiste e tuttavia "ieri" è già passato; non abbiamo altro se non il presente, l'"oggi". Dio vive in un eterno presente, nello Spirito non c'è né il passato né il futuro.

Di là c'è l'eterno passato, oggi è l'eterno presente.

Ritornando a quello che vi ho detto prima, riguardo alle persone che si lamentano per le spese future, altro non dovete fare che dire: " Oggi, oggi tutto è stato pagato, tutto è coperto". Io scommetto quello che volete che "oggi" non c'è una sola persona che non ha tutto "coperto".

Oggi non hai bisogno di niente, perché è tutto pagato. Domani è un altro giorno.

Se dite tutti i giorni: "GRAZIE PADRE PERCHÉ OGGI TUTTO È COPERTO", niente nella vita si presenterà nel giorno in cui non avete sufficiente denaro per pagarla, perché domani sarà come oggi, coperto; la settimana prossima sarà come oggi, coperta; il mese successivo sarà come oggi, coperto... Comprovate ciò che vi dico, non credetemi alla cieca!

IL "IO VOGLIO" E IL "IO NON VOGLIO"

C'è un'altra cosa molto importante: il IO VOGLIO ed il IO NON VOGLIO sono entrambi onnipotenti. Quando Mosè stava pascolando le pecore di suo suocero, gli parlò uno Spirito e gli predisse che avrebbe liberato il suo popolo, Israele, prigioniero in Egitto. Gli diede tutte le istruzioni e gli disse ciò che doveva fare.

Allora Mosè rispose: "Ma come faccio a sapere chi mi sta dicendo tutto questo? Cosa gli dico al mio popolo? Come glielo dico? Chi me lo ha detto? Non mi crederanno se gli dico che è stato uno Spirito a parlarmi". Lo Spirito gli disse: "Gli dirai che te lo ha detto IO SONO QUELLO CHE IO SONO. Questo è il tuo nome, è il mio nome, per te e tutte le generazioni IO SONO QUELLO CHE IO SONO".

Bene, come voi comprendete, non è stato detto in italiano, in spagnolo o in inglese; fu detto nell'idioma ebreo. E dalla traduzione ebrea, Geova significa "IO SONO".

È qui l'altra scoperta sensazionale che fece il Signore in Enoch, il Geova che dalla Genesi all'Apocalisse non si fa che nominare, vuol dire "IO SONO"; dunque questo "IO SONO" è onnipotente. Che voi diciate "IO HO", "IO STO", "IO VOGLIO", è la stessa cosa. È l'IO più il verbo.

Il verbo è il logos creatore. Tutto quello che tu dirai "IO VOGLIO", si manifesterà.

Provalo, non credermi alla lettera! L'"IO SONO" è onnipotente.

Io l'ho fatto con i bambini.

Voi sapete che i bambini per esempio, non hanno raziocinio, né volontà personale. Non sanno pensare né possono essere responsabili dei loro pensieri. Tutto quello che succede ai bimbi è il riflesso dei pensieri del padre e della madre (sottolineate o appuntatevi questo, perché è fondamentale, non dimenticatelo); quindi, tutto quello che succede ai figli è responsabilità dei genitori, della loro mente e di quello che pensano per loro.

I genitori pensano attraverso il bambino. Ad esempio, vedo una bimba con l'influenza e le dico:
- Cos'hai?
- L'influenza, il raffreddore- risponde lei.
- E perché hai il raffreddore?
- Mi viene tutte le settimane....
- E tu vuoi questo?- le chiedo.
- No!
- Allora dillo!
- Cosa dico?
- Dì: "Io non voglio questo, io non voglio questo", dillo, devi dirlo!

Dopo un po' di tempo vennero il padre e la madre spaventati e mi dissero: "Bene, il giorno che parlò con nostra figlia....Cosa le disse? Perché da tre mesi la bimba non ha più un raffreddore!" Io risposi: "Chiaro! Perché lei riesce a dire "Non Voglio", quest'espressione è più forte del pensiero dal papà e della mamma. È vero, voi non dite "Io voglio che mia figlia abbia il raffreddore tutte le settimane", ma comunque dite "Vive col raffreddore, non passa una settimana senza raffreddore".

Bene, i genitori a volte (io inclusa), sono ignoranti, non lo sanno, però stanno dando un ordine, stanno decretando "così è", "io voglio"; è assolutamente onnipotente!

Così è per tutte le cose! Se una sera avete ospiti a casa vostra e sapete che queste persone sono negative, con idee diverse dalle vostre, potete proteggere la vostra casa, i vostri ideali, la vostra anima, decretando semplicemente "Io Non Voglio" e vedrete che la serata trascorrerà serenamente senza discussioni.
Ricordate che UNO CON DIO È LA MAGGIORANZA. Provatelo, non credetemi signori, provatelo.

Tu però puoi decidere solo per te o volere qualcosa di buono per il tuo paese, per la nostra amata terra, ma non puoi ottenere qualcosa che vada contro la buona volontà altrui. Capisci che voglio dire?

Ricordo quando un amico mi disse: "Quello che io voglio e che mio figlio studi questo...."

No signore, non puoi dire questo, tuo figlio studierà quello che il suo spirito gli chiederà, perché tu non sai se questo bambino -di cui vuoi essere avvocato- desidera essere quello che vuoi tu. Non lo puoi obbligare; devi avere la pazienza di aspettare che il bimbo ti riveli ciò che più desidera diventare.

Io voglio, tutti noi vogliamo credere nella volontà di Dio, essere in accordo con la volontà di Dio; perché la volontà di Dio è perfetta. Quindi se non ti capita quello che tu vuoi perché non è la volontà di Dio, ti succederà qualcosa di migliore, di più buono.

IL COMMIATO 

(ultimo discorso di Conny durante il Convegno) 

Tra un po' vi dirò addio, e spero che vi siano piaciuti questi insegnamenti, così come spero che vi siate resi conto che si tratta di un insegnamento pratico per la vita quotidiana, che non ha niente a che vedere con i libri che la Chiesa ha proibito.

Molte volte mi hanno chiesto: "Però la Chiesa lo permette?". Se la Chiesa avesse proibito la scienza, la medicina, la chimica ed altre scienza... l'uomo non sarebbe andato sulla luna.
Quello che io asserisco è scientifico, è -come vedi- basato sul positivo, sulla pace, sulla verità, TUTTO QUESTO È AMORE, amore verso il prossimo.

Se vi sono piaciuti questi insegnamenti, sappiate che ci sono altre cose buone, molto buone. Questa è solo un piccolo assaggio, diciamo un antipasto che stuzzica l'appetito.

Questo è puro Amore e spero che vi sia piaciuto.

 

Nota di Simona Lambri, traduttrice.

Mi scuso con i lettori per la traduzione poco precisa e "casereccia". I testi di Metafisica sono tutti scritti in parole molto semplici e l'idioma spagnolo da una distinta musicalità a questi insegnamenti; musicalità difficile da riprodurre e che non voglio rovinare con la ricerca di parole complicate durante la traduzione.

Col tempo e con l'esperienza che acquisirò, le traduzioni saranno più scorrevoli e dolci, come quelle in lingua originale. Ma mai userò termini ricercati, perché VOGLIO che quest'insegnamento sia accessibile a tutti partendo dai più piccini, senza limiti d'età.

Questo è molto importante.

CHE LA LUCE VI CIRCONDI!


|   SOMMARIO TESTI  |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |   FOGLIETTI  |   SITI AFFINI  |  

A.C.R.O. - Gruppo Studi Rosacrociani di Roma - 
Centro Autorizzato della Rosicrucian Fellowship
Centro promotore della Comunità Rosa+Croce Internazionale
.