IL MONDO IN CUI VIVIAMO

Verso il futuro

Sommario "Futuro" Sommario del sito

I VERI PADRONI DEL MONDO

Il Nuovo Ordine Mondiale (NWO - New World Order)

Sommario



Noi vi diciamo, inoltre, che in questa ora terribile, nella quale lo spirito del male cerca di distruggere con tutti i mezzi possibili il Regno di Dio, si devono usare tutte le energie per difenderlo se volete evitare alle vostre città rovine immensamente maggiori di quelle fatte dal terremoto di cinquant'anni fa. Quanto sarà difficile la risurrezione di una anima, una volta che si è separata dalla Chiesa o sottomessa come schiava alle false ideologie del nostro tempo! (Radiomessaggio del 28 dicembre 1958 alla popolazione di Messina, nel 50° anniversario della distruzione di questa città, in L'Osservatore Romano, edizione settimanale in lingua francese del 23 gennaio 1959).



I veri padroni del mondo up.jpg

Tratto da: www.disinformazione.it

Dopo aver accennato al Nuovo Ordine Mondiale, vorrei adesso parlare di coloro che sono i creatori di questa nuova visione mondiale. La setta degli "Illuminati". Dunque, gli Illuminati appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo, ve ne cito alcuni dei più famosi: I Rockfeller, gli Onasis, i Rotschild, e sono i personaggi che veramente comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono anche definiti i decision makers, chi fa le regole da seguire per presidenti e governi.

La loro caratteristica è quella di essere nascosti agli occhi dell'opinione pubblica. Il loro potere risiede nell'occulto e nell'economia, il loro motto è: "Il denaro crea potere". Possiedono tutte le banche internazionali, il settore petrolifero e tutti i più potenti settori industriali e commerciali, ma soprattutto sono infiltrati nella politica e comandano la maggior parte i governi ed il fondo monetario internazionale.

L'obbiettivo degli Illuminati? Creare un Unico Governo Mondiale ed un Nuovo Ordine Mondiale, con a capo loro stessi per sottomettere il mondo a una schiavitù non fisica, ma "spirituale" ed affermare il loro credo: L'ideologia luciferina. Questo obbiettivo non può essere conseguito nel breve tempo, le sue origini sono antiche e risalgono al 1700 (che coincidenza, il periodo in cui affiorò la filosofia dell'Illuminismo), quando il complotto venne formalizzato, con la creazione di un vero documento programmatico.

L'ideatore fu Amscel Rothschild, l'abile fondatore della famosa dinastia che ancora oggi controlla il sistema bancario internazionale. Sempre Amscel aiuta e finanzia Adam Weishaupt, che a Francoforte crea un gruppo segreto dal nome "gli Illuminati". Weishaupt elabora verso il 1770 "il nuovo testamento di satana", un piano che dovrà portare ad un gruppo ristretto di persone (gli Illuminati o banchieri internazionali), ad avere il controllo ultimo del mondo intero.

La strategia di Weishaupt era basata su principi molto fini e spietati. Bisognava arrivare alla soppressione dei governi nazionali e alla concentrazione del potere in governi sovranazionali, ovviamente gestiti dagli Illuminati. Alcuni esempi del loro piano diabolico: Creare la divisione delle masse attraverso la politica, corrompere(con denaro e sesso) e quindi rendere ricattabili i politici o chi ha una posizione di potere all'interno di uno stato, controllare la stampa, per poter manipolare le masse attraverso l'informazione, abituare le masse a vivere sulle apparenze e a soddisfare solo il loro piacere, perché in una società depravata gli uomini perdono la fede in Dio.

Secondo Weishaupt, mettendo in pratica le sue raccomandazioni si doveva arrivare a creare un tale stato di degrado, di confusione e di spossatezza, che le masse avrebbero dovuto reagire cercando un protettore al quale sottomettersi liberamente, da qui il bisogno di costituire degli organi sovranazionali, fingendosi i salvatori, per istituire un unico Governo Mondiale.

Ai giorni nostri il gruppo Bildberger, rappresenta uno dei più potenti gruppi di facciata degli Illuminati. Si riunisce una o due volte l'anno, e vengono invitati banchieri, politici, universitari. Il loro scopo è la costituzione definitiva di un nuovo Ordine Mondiale entro il 2012. L'altra sera, Tremonti nominò, a porta a porta, nota trasmissione televisiva condotta da Bruno Vespa, gli Illuminati, affermando lui stesso che controllano l'attuale sistema mondiale.

Ciò che noi possiamo fare up.jpg


Tratto dal libro di David Icke:
Alice nel paese delle meraviglie e il disastro delle Torri Gemelle. Macro Edizioni.
Acquistabile in www.ilgiardinodeilibri.it

Una delle cause che dobbiamo eliminare è il modo in cui ci lasciamo dividere e soggiogare sulla base delle nostre diverse appartenenze religiose, razziali, politiche, sociali, e di una serie praticamente infinita di conflitti e divisioni. Se una delle cause principali del controllo sul genere umano è la divisione, allora per rimuoverla non dobbiamo fare altro che UNIRCI. Non saremo mai d'accordo su tutto, ne dovremo esserlo. Che mondo noioso se lo fossimo. Ma ciò non significa che non possiamo unirci sulla base di ciò che condividiamo e fondere le nostre forze per proteggere e ripristinare le libertà che riguardano tutti.

Destra, sinistra, neri, bianchi, cristiani, musulmani o ebrei, tutti siamo vittime dello stato globale fascista degli Illuminati. Finché le persone non smetteranno di ingaggiare tra loro delle arroganti e inutili battaglie per la superiorità, saremo tutti divisi e soggiogati in una versione globale della Germania fascista o della Russia e della Cina comuniste.

Non importa quale sia la vostra religione, la vostra razza o la vostra fede politica. Qualunque esse siano avete il diritto di crederci e, per quanto mi riguarda, potete fare quello che volete, purché non cerchiate di imporre agli altri la vostra volontà e le vostre convinzioni. Ciò che mi sta a cuore è il diritto di ognuno a seguire liberamente il proprio percorso all'interno di questa Grande Illusione che chiamiamo mondo "fisico". Ma perché ognuno di noi sia veramente libero, TUTTI dobbiamo essere veramente liberi.

Quando un'altra persona perde la propria libertà è come l'avessimo persa anche noi. L'uccisione di un bambino in Afganistan non è meno grave dell'uccisione di un bambino di New York, o viceversa. Di questo siamo tutti responsabili e dobbiamo maturare insieme e unire le nostre forze. Il numero delle persone che esercitano consapevolmente la propria manipolazione al servizio degli Illuminati è solo una piccolissima parte della popolazione mondiale. Costoro raggiungono i propri obiettivi solo grazie al nostro consenso e la nostra cooperazione, favoriti dall'interesse egoistico, dall'ignoranza o dall'apatia.

Le piramidi del controllo esistono solo perché noi vogliamo farle esistere. Il poter di una piramide sta alla sua base, non al suo vertice, eppure di questo sembriamo non accorgerci. Gli illuminati stanno lassù solo perché noi vogliamo che stiano lassù. La nostra relazione deve essere pacifica perché rispondere alla violenza con la violenza e all'odio con l'odio rende quelle che protestano identici a quelli contro cui protestano. Si diventa ciò che si combatte, per cui noi non dobbiamo assolutamente combattere gli Illuminati ma cessare di cooperare con loro.

Il rifiuto pacifico e compatto a cooperare con il sistema di controllo e di dittatura è di gran lunga il mezzo più efficace per rovesciare quei gruppi di potere. Invece di combattere contro le piramidi, noi dobbiamo voltar loro le spalle e osservarle mentre cadono su se stesse, una volta che la cooperazione non le sostiene più. Ogni giorno assistiamo a una montatura cinematografica che crediamo essere reale. Ma non lo è. E' un velo dietro al quale i piani malevoli degli Illuminati possono attuarsi in quella segretezza che è essenziale al loro successo.

Settimana dopo settimana, quella montatura si rivela per quello che è, un'illusione da realtà virtuale finalizzata a imprigionare la mente umana collettiva. Non possiamo più giustificare la nostra inazione sulla base della mancanza d'informazioni. Chiunque voglia davvero informarsi può farlo. Cosa volete - cosa vogliamo - fare a questo punto? E' questa la domanda che ognuno deve porsi se vuole evitare che gli Illuminati creino quel campo di concentramento globale, quella schiavitù generalizzata, che si manifesta, ogni giorno sotto ai nostri occhi.

Per approfondire: up.jpg

NWO
www.nwo.it/signori.html
www.nwo.it/disordine.html
http://kattolikamente.splinder.com

Gruppo Bilderberg
www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=3962


losanga.gif

SONO GLI UOMINI GRIGI
CHE COMANDANO IL MONDO

Riflessioni di Rathma, nel 1986

Sommario



Vedo i vostri dubbi di fronte a queste incredibili informazioni, per alcuni di voi è incredibile non solo la mia esistenza, ma anche ciò che vi sto dicendo. So quanto sia difficile permettere a tutto questo di entrare nella vostra consapevolezza (Rathma).


Informazioni da meditare up.jpg

Segue un riassunto del volume L'ultimo valzer dei tiranni, di Rathma,
Macro Edizioni, Diegaro di Cesena (Forlì). 1999. Pag. 181.

L'acquisizione di tesori rubati è stata da sempre considerata una conquista. Una volta, era considerato normale assalire la tomba di un Re morto e depredarla dei suoi tesori in nome della storia; era considerato normale assalire un Regno e soggiogarne il popolo. In questo modo la nazione vincente accumulava tesori, ed i vari Re hanno sempre avuto l'oro e le risorse umane necessarie a sostenere una campagna militare. Pertanto, i vari Re, prima di Napoleone, non dovevano preoccuparsi di raccogliere i mezzi finanziari quando decidevano di entrare in guerra.

Ma un bel giorno arrivò Napoleone, con i suoi sogni di gloria e la sua idea di far risorgere il suo paese, ma le casse dello stato erano vuote, perché il popolo aveva abbattuto l'aristocrazia. E così accadde che il Conquistatore venne contattato da un astuto individuo che aveva capito come l'eventuale vincita di Napoleone gli avrebbe fruttato un grande profitto. Egli finanziò Napoleone e le sue campagne militari ed il debito gli fu ripagato con i bottini di guerra. Pertanto, con la prima conquista di Napoleone, nacquero coloro che sfruttano le guerre per ricavarne profitti, li chiameremo "uomini grigi".

Dopo questo fortunato investimento l'uomo grigio, che finanziò Napoleone, creò un valido sistema per sostenere le campagne militari, creando un affare che consentiva altissimi guadagni; un affare che avrebbe cambiato la faccia del mondo. Non solo, ma il finanziatore capì subito che, per aver successo, non doveva stringere alleanza con nessun paese, ma semplicemente essere a disposizione di chi necessitava il suo finanziamento. Egli, nella sua mente alterata, voleva raggiungere la massima ricchezza ed ottenere il massimo potere. Ben presto gli venne l'idea di lavorare a favore di entrambi i paesi posti uno contro l'altro, e così fece. Aiutò un paese chiamato Austria e un altro chiamato Polonia.

Ben presto quest'uomo e i suoi figli ricavarono considerevoli profitti sostenendo chiunque avesse bisogno di finanziare un'impresa militare. E scoprirono anche che generare conflitti tornava loro di vantaggio. Mi seguite? Sì, pian piano, vedo delle lampadine che si accendono.

Più incoraggiavano i conflitti, più traevano profitto e più potenti diventavano, non solo, ma si creava la possibilità di collocare membri della famiglia o propri uomini, in posizioni di grande influenza. In altre parole, se il Governante diceva: "Intendo dare questa carica al mio terzo cugino", allora, assai gentilmente, l'uomo grigio gli diceva: "Ok, ma mi spiace per la persona che pensavo di raccomandarti, e siccome il posto è ormai occupato, devo proprio chiederti di pagarmi al più presto tutto ciò che mi devi". E, naturalmente, il Governante si mordeva le unghie, diceva qualche parolaccia, e rispondeva: "Oh, sarei davvero contento se il tuo uomo ricoprisse questa carica".

Dai tempi di Napoleone l'influenza degli uomini grigi è aumentata in modo notevolissimo, non solo, ma essi hanno saputo mantenuto il potere in prima persona e all'interno della propria diretta discendenza familiare. Con il denaro ricavato hanno fondate banche ed iniziato a influenzare i Re ed i Capi di vari governi.

Coloro che si rifiutavano di stare al gioco venivano esclusi sia dai finanziamenti in oro che dai rapporti con i paesi con cui prima intrattenevano buone relazioni. All'inizio del 19° secolo (o 1800, come voi dite) un grande uomo ereditò dai primi uomini grigi il loro splendido piano economico. Si chiamava Rothschild, ricordatelo, perché egli e la sua famiglia hanno avuto un ruolo determinante nel deteriorare il rapporto di uguaglianza tra gli esseri umani.

Dai tempi del primo Napoleone ogni guerra è stata pensata, gestita e finanziata dagli uomini grigi e dalle loro famiglie. E quando non vi erano guerre le creavano per non perdere il loro guadagni. Siccome le famiglie grigie non sono mai state alleate a nessun paese, né alla fede di nessuna religione, hanno sempre goduto della massima indipendenza ed hanno portato avanti i loro affari come e quando lo hanno desiderato.

Gli uomini grigi crearono dei dittatori partendo da persone assai semplici, facendo leva sul loro Ego bramoso di potere. Organizzarono assassinii, guerre, rivoluzioni e dissensi popolari: tutto per il denaro ed il potere che questo conferisce a chi lo possiede. Mi seguite? Avete già visto recitare questo dramma sul palcoscenico della storia?

Sono gli uomini grigi che hanno fomentato la guerra tra nordisti e sudisti in America. Il vero motivo non era lo schiavismo, ma il fatto che il Nord voleva ottenere il controllo sulla ricchezza del Sud. Essi hanno anche creato l'idea che i pacifici contadini di Cuba volessero attaccare l'America, e l'hanno così ben reclamizzata che quando gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra a Cuba, e sono andati ad uccidere innocenti contadini, tutti hanno creduto che fosse una battaglia necessaria per salvare la loro Nazione. I Cubani non avevano fatto del male a nessuno, eppure erano creduti "degli insorti pericolosi" che dovevano essere eliminati.

Ritroviamo gli uomini grigi anche dietro la Prima Guerra Mondiale, detta anche "Grande guerra". Questa guerra fu pensata e finanziata da banchieri americani, inglesi e svizzeri. Fu creata per creare un motivo valido per poter incrementare le tasse degli Americani e sottomettere l'Europa. Con questa guerra gli uomini grigi si sono assicurati il controllo sul denaro negli Stati Uniti; e tutto andò come programmato.

Sono gli uomini grigi che decidono chi è l'uomo migliore per un certo incarico, essi piazzano le persone scelte nelle posizioni importanti in modo che facciano il loro gioco. Negli USA molti presidenti che non hanno seguito le loro direttive sono stati eliminati creando uno scandalo. Non c'è stato un solo presidente costretto a lasciare il suo posto a causa di uno scandalo, senza che questo non fosse stato abilmente preparato. Ne siete sorpresi? E nessun presidente che morì violentemente fu ucciso per mano di un folle, ma perché la sua coscienza non gli consentiva di stare al gioco e doveva essere eliminato.

Vi ho aperto gli occhi? Spero di sì!

(fine del riassunto).

Cosa possiamo fare? up.jpg

Una cosa di certo la possiamo fare, mandare tanta Luce a queste persone affinché le forze del male abbiano sempre meno presa su di loro.

Padre santo, ti prego di togliere alle persone che vogliono governare il mondo il supporto e la protezione delle forze del male. Bendicile, fa' fluire nella loro mente la luce della saggezza e nel loro cuore la forza dell'amore.

Ti prego, fa' in modo che i loro pensieri e le loro azioni siano dirette solo dalla saggezza e dall'amore.

Tutto questo lo chiedo nel Nome e attraverso il Nome del Signore Gesù il Cristo, nostro benedetto Salvatore, e con pieno benefico di tutti coloro involti. Amen.











Sommario "Futuro" Sommario del sito
A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma
Centro Autorizzato della Rosicrucian Fellowship
Oceanside, California.