logo.gif
SOMMARIO FOGLIETTI  |   HOME  | TESTI 

 

I FRATELLI DELLA ROSA-CROCE

 

Gli aspiranti che aderiscono "in spirito e verità" all'Associazione Rosacrociana e ai relativi Insegnamenti entrano nella sfera di azione ed influenza degli illuminati della razza umana, cioè dell'Ordine Rosa-Croce. È assai utile per noi aspiranti spirituale comprendere l'intero significato della cosa, per cercare di trarre da sì meraviglioso privilegio ogni beneficio possibile. Noi possiamo attirare verso di noi il loro aiuto dedicando il nostro tempo per meditare su di Loro e sulle loro iniziative umanitarie, inviando la nostra gratitudine e il nostro amore, onde consacrarci a coadiuvarli nelle costanti fatiche per elevare l'umanità.

I Fratelli della Rosa-Croce sono degli Adepti e fanno parte di quegli Esseri compassionevoli che per molte esistenze hanno sviluppato ad un grado assai elevato le facoltà interiori mediante il servizio amorevole e disinteressato prestato all'umanità. Essi hanno già frequentato tutte le Scuole dei Misteri Minori e Maggiori e hanno così raggiunto un grado evolutivo tale che li pongono al di fuori di ogni legame terreno. Tuttavia, hanno preferito rimanere sulla Terra come ausiliari, assumendo ciascuno un lavoro rispondente ai propri interessi e inclinazioni particolari.

Questi Ierofanti degli Insegnamenti della Saggezza Occidentale hanno sviluppato un secondo midollo spinale, innalzando il raggio di amore inferiore di Venere trasmutandolo in altruismo, ottenendo così dominio sul segmento simpatico del primo midollo spinale e sull'emisfero cerebrale sinistro, governato ora dalla passionale Gerarchia di Marte: gli Spiriti Luciferici. Ogni Fratello è così un'unità creatrice completa, sia sul piano fisico che sui piani spirituali, capace di usare la forza bipolare (maschile e femminile) lungo il duplice midollo spinale, illuminato ed elevato nella sua energia potenziale dal Fuoco Spirito Spinale di Nettuno (Volontà) e di Urano (Amore e Immaginazione). Questa energia creatrice crea nei due emisferi cerebrali, governati da Marte e da Mercurio, un veicolo adeguato per l'espressione dello Spirito, veicolo che è allora reso oggettivo e materializzato nel mondo per mezzo del suono della Parola Creatrice. Attraverso questo potere, essi sono in grado di perpetuare la loro esistenza fisica e di creare un nuovo corpo prima di abbandonare quello vecchio.

Tutti i Fratelli hanno un corpo materiale, e vivono in una casa (situata in Germania) che appare come luogo di persone agiate, ma senza ostentazione. Nella comunità in cui vivono hanno compiti distinti, ma la posizione da loro occupata è solo un pretesto per giustificare la loro presenza. In tal modo sono al riparo da domande o da congetture sulla loro esistenza e sul loro operato. Fuori e dentro la casa, vi è il cosiddetto Tempio. È eterico, ed è diverso dagli edifici ordinari che noi abitiamo, tuttavia può essere paragonato all'atmosfera aurica che circonda la nostra Cappella e il nostro Tempio eterici, presso la Sede Centrale, di dimensioni maggiori degli edifici fisici. Simili strutture circondano le chiese ed altri edifici frequentati da persone fortemente spirituali e, di conseguenza, assumono diversi colori. Il Tempio Rosacroce è superlativo e non può essere paragonato a nessun'altra cosa; le sue vibrazioni spirituali permeano la casa dove risiedono i Fratelli Maggiori in modo tale che la maggioranza delle persone non vi si sentirebbero a loro agio.

Essendo capaci di controllare le loro emozioni ed azioni, i Fratelli evitano ogni dispendio fisico non necessario. Conoscono perfettamente la qualità e la quantità esatta di alimenti richiesti per la conservazione del loro corpo, cosicché realizzano la massima e migliore nutrizione con un minimo dispendio. Per tale ragione sono in grado di conservare in per fetta salute il loro corpo per centinaia d'anni.

Alcuni Fratelli Laici hanno detto che Christian Rosenkreuz sta ora adoperando un corpo che è stato conservato per diversi secoli. La cosa potrebbe sembrare inverosimile, però la nostra augusta guida è stata vista da tutti i Fratelli Laici che frequentano il Tempio (eterico) al Servizio di Mezzanotte. La Sua presenza è solo sentita, ed è il segnale che dà inizio al lavoro.

Ricercare l'origine dell'Ordine Rosa-Croce è difficile come lo sarebbe cercare la prova della prima manifestazione di Dio. Poiché il loro lavoro consiste nel favorire l'evoluzione, essi lavorano da lungo tempo con l'umanità. Una prova storica risale al XIII secolo, quando apparvero insegnamenti avanzati che furono preziosissimi a molti; tuttavia, negli ultimi secoli Essi hanno lavorato in segreto.

Ogni sera a mezzanotte nel Tempio vi è un Servizio dove i Fratelli Maggiori, assistiti dai Fratelli Laici che possono lasciare il proprio corpo nel mondo (poiché molti di essi risiedono in luoghi dove a tale ora è giorno) raccolgono da ogni parte del Mondo Occidentale i pensieri di sensualità, gelosia, egoismo e materialismo, e li trasmutano in amore puro, benevolenza, altruismo e aspirazioni spirituale, rinviandoli al mondo onde incrementare il BENE. Se non vi fosse questa potente fonte di vibrazione spirituale il materialismo avrebbe da lungo tempo distrutto ogni sforzo spirituale, perché dal punto di vista spirituale non vi è mai stata un'era più oscura da tre secoli a questa parte.

Qualora l'occasione lo richieda, sette dei dodici Fratelli tornano al mondo sotto spoglie umane e nei loro veicoli invisibili lavorano sopra o con altri, secondo le necessità; si fa tuttavia presente che Essi non influenzano mai le persone contro la loro volontà o contro i loro desideri, ma solo rafforzano il bene laddove esista. Gli altri cinque Fratelli non abbandonano mai il Tempio eterico e, sebbene posseggano un corpo fisico, il loro lavoro è eseguito nei mondi interni. Il tredicesimo dell'Ordine è il capo Christian Rosenkreuz, l'anello che congiunge l'Ordine stesso con un Consiglio Centrale Superiore composto da Ierofanti dei Misteri Maggiori, che non hanno assolutamente rapporti con l'umanità ordinaria, ma solo con i graduati dei Misteri Minori. Egli è occultato al mondo esteriore dai dodici Fratelli come, ad esempio, lo è una pallina circondata da dodici palline di uguale dimensione. Anche gli allievi della Scuola non sono in grado di vederlo, tuttavia la Sua presenza è sentita da tutti durante i Servizi serali.

Ad ogni Servizio di Mezzanotte i Fratelli Maggiori espongono il loro petto alle frecce dell'odio, dell'invidia, della malattia e di tutto il male creato nelle ultime ventiquattro ore, allo scopo di togliere innanzitutto alimento al Graal Nero, e secondariamente per trasmutare il male in bene. Poi, come le piante assorbono il biossido di carbonio esalato dagli uomini e con esso costruiscono i loro corpi, analogamente i Fratelli Maggiori trasmutano il male entro il Tempio e, come le piante emettono l'ossigeno tanto necessario per la vita umana, i Fratelli Maggiori inviano all'umanità l'essenza trasmutata del male sotto forma di scrupoli di coscienza e di bene, affinché il mondo possa diventare migliore giorno dopo giorno.

Nel Servizio del Tempio i dodici Fratelli Maggiori, insieme ai Fratelli Laici, agiscono nei loro corpi animici. È pertanto evidente che la presenza del Capo dell'Ordine è completamente spirituale. Tuttavia Egli è sempre attivo in ogni problema mondiale, lavorando con i governi delle nazioni del Mondo Occidentale per guidarli lungo il sentiero dell'evoluzione. A tale fine appare in un corpo, perlomeno per un certo periodo.

Dopo il primo anno della Prima Guerra Mondiale, a causa dell'eccessivo lavoro e della necessità di organizzarsi, i Fratelli Maggiori costituirono un efficiente esercito di Ausiliari Invisibili fra coloro che, passati attraverso la porta della morte e avendo provato l'angoscia e la sofferenza a causa del loro transito prematuro, provarono compassione per gli altri che continuavano a raggiungerli e si incaricarono di calmarli e aiutarli fino a quando ritrovassero il loro equilibrio.

I Fratelli Maggiori posseggono la coscienza ad immagini esterne propria del Periodo di Giove, con la quale comunicano per iniziare i loro discepoli all'Ordine Rosa-Croce. L'iniziatore fissa l'attenzione su alcuni fattori cosmici e il candidato che si ' preparato per l'iniziazione e ha sviluppato in sé dei poteri particolari, è come un diapason che vibra a tono con le idee inviate dall'Iniziatore sotto forma di quadri. Pertanto, egli non solo vede le scene, ma è atto a rispondere alle vibrazioni relative, mentre il potere latente viene tramutato in energia dinamica e la sua coscienza elevata al successivo passaggio nella scala iniziatica.

La massa umana segue la religione che viene pubblicamente insegnata nel proprio paese natale; tuttavia vi sono sempre dei precursori che, dotati di intelligenza precoce, necessitano di un insegnamento superiore. Ad essi viene data una dottrina più profonda, secondo l'attività della Scuola dei Misteri relativa a quel paese.

Se è solo una piccola parte ad essere pronta per simile insegnamento preparatorio, le istruzioni vengono confidate privatamente, ma via via che il numero aumenta, l'insegnamento viene distribuito in modo più diffuso. Pertanto, i Fratelli Maggiori della Rosa-Croce diedero a Max Heindel la filosofia che poi fu pubblicata nella Cosmogonia dei Rosacroce, per la promulgazione di detti Insegnamenti.

Lo scopo è quello di mettere le anime aspiranti in contatto col Maestro quando, per mezzo del servizio svolto quaggiù nel mondo fisico, hanno dimostrato la loro sincerità e ottenuta una certa sicurezza che useranno i loro poteri spirituali per il servizio nell'altro mondo, non appena vi saranno iniziati. Il sistema di sviluppo animico impartito dai Fratelli Maggiori è a beneficio di chiunque lo segua e non può, in nessun modo, causare alcun danno a chicchessia.

Ricordiamoci di serbare gratitudine per avere ricevuto i preziosi Insegnamenti Rosacrociani dai nostri Fratelli Maggiori!


 

 

SOMMARIO FOGLIETTI  |   HOME  |  TESTI 
A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma - 
Centro Autorizzato della Rosicrucian Fellowship
Centro promotore della Comunità Rosa+Croce Internazionale
.