logo.gif
|   SOMMARIO TESTI  |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |   FOGLIETTI  |   SITI AFFINI  |  

VERSO LA LUCE

Con la sacra Fiamma Violetta


Divina presenza in me, possa la tua Saggezza dirigere ogni mia azione, il tuo Amore guidare i miei pensieri, la tua Luce illuminare il mio cammino.
Avvolgimi nella tua radiosa presenza, ora e sempre. Amen.
Il conte di Saint Germain

Relazione a cura di Mario Rizzi (sito www.viveremeglio.org).

 

Sommario


Chi sono i Maestri? up.jpg"

I Maestri contribuiscono in mille modi a far progredire l'umanità. Dalle più alte sfere riversano sulla Terra la luce e la vita che possono essere, liberamente come i raggi del sole, ricevute e utilizzate da tutti coloro che sono sufficientemente recettivi.

Quando un uomo raggiunge un certo livello spirituale non è più obbligato a rinascere sulla terra. La scelta è sua: o preferisce vivere per sempre un'esistenza disincarnata o dimora sulla terra per un tempo considerevole come Maestro di Saggezza, in questo caso egli avrà una funzione in seno alla Gerarchia Planetaria ed aiuterà lo sviluppo dell'umanità in molteplici modi.

Proprio per il fatto che un Maestro non dovrà più rinascere in un corpo di carne viene definito un Maestro asceso, indicando con questo "asceso in cielo".

I Maestri, possono compiere miracoli, ma lo fanno raramente perché ritengono che, salvo in casi eccezionali, ogni miracolo è una forma di esibizionismo. Infatti la loro assenza di vanità è così totale che malgrado la loro nobiltà e i loro grandi poteri sono stati così modesti da chiamarsi Fratelli Maggiori e Servitori dell'Umanità; in effetti, secondo i loro propositi vivono per servire e guidare, infatti coloro che guidano non fanno altro che servire. Tuttavia, la loro funzione di guida non intralcia il libero arbitrio dell'uomo, perché ciò infrangerebbe la Legge. Essi suggeriscono, ma non esercitano pressioni, ispirano ma non ordinano mai.

Possiamo dunque constatare che, sebbene i Maestri abbiano il loro spirito nel Cielo, i loro piedi calcano il nostro suolo, vale a dire che non sono vaghi sognatori, ma uomini fondamentalmente pratici. Non hanno più i vizi e le debolezze del comune mortale, perché hanno sofferto essi stessi per vincerli camminando sul sentiero che porta all'Adeptato (stato di altissima evoluzione spirituale, N.d.R.). Cosi, essi hanno l'attitudine ad una totale comprensione e tolleranza, unite ad un'immensa compassione e, cosa importantissima come affermano essi stessi, un pronunciato senso dell'umorismo.

Alcuni Maestri e la loro opera up.jpg"

Il Signore Maitreya. Per i Cristiani è il Cristo, per l'Oriente il Bodhisattva e per i Maomettani l'Iman Madhi. Risiede nell'Himalaia. È colui che presiede i destini della vita da circa 600 anni avanti l'era cristiana, venuto poi tra gli uomini come Gesù di Nazareth ed è di nuovo atteso tra noi. Com'è riferito nei Vangeli, Egli, anche dopo la morte del corpo di Gesù, rimase tra gli uomini da cui non si è mai allontanato. Quotidianamente Egli riversa la sua benedizione sul mondo e quindi leva le mani a benedire tutti coloro che seriamente cercano e aspirano. Tutti gli sono noti e, sebbene essi possano esserne inconsapevoli, Egli stimola la loro mente ed il loro cuore incitandoli a lavorare per il bene dell'umanità.

Il maestro Saint Germain. Il suo lavoro riguarda i riti e le cerimonie esoteriche per la organizzazione dei popoli ed i movimenti che tendono alla liberazione individuale. Ne troverete una breve storia verso la fine del volumetto.

Il maestro Saint Germain è determinato nella sua azione rivolta ad eliminare il mucchio di confusione che regna nell'umanità. Il suo lavoro è inteso a riportare fuori dalle ceneri di un mondo morente i veri principi su cui dovrebbe basarsi la vita umana. Pertanto Egli è disposto mostrare all'uomo come, attraverso i decreti alla Fiamma violetta (li vedremo più innanzi), egli possa riguadagnare il dominio sulla Terra e cancellare l'effetto dei tanti errori compiuti nel passato.

Il maestro Jupiter - Non è uno dei Maestri che solitamente assumono allievi, poiché conta fra i suoi discepoli iniziati di alto grado ed un certo numero di Maestri. Egli tiene le redini del governo dell'India, inclusa anche buona parte della frontiera settentrionale ed a lui è affidato l'arduo compito di indirizzare gradatamente l'India verso la liberazione dalla sua caotica instabilità ed agitazione e di collegarne i popoli in una sintesi finale.

Il maestro Morya o maestro M. - Principe Rajpoute, il suo lavoro consiste nella spiritualizzazione e guida degli uomini di stato. Dirige anche le forze più adatte per l'avanzamento della evoluzione umana.

Il maestro Koot Hoomi o Maestro K.H. - Originario del Cachemire, ha studiato a Oxford nel 1850. Il suo compito maggiore riguarda il risveglio dell'amore latente nel cuore degli uomini e ridestare in essi il concetto di Fratellanza Universale. Fondò, nel 1875, la Società Teosofica, guidando a tal scopo la signora H. P. Blavatsky.

Il maestro Veneziano - Dirige il pensiero creativo a livello della Mente Divina. Possiede un'ottima conoscenza dell'astrologia "seria", quella in grado di valutare le energie planetaria al fine di conoscere il momento più opportuno per fare o non fare qualcosa.

Il maestro Serapis - Greco di nascita segue l'evoluzione dei Deva (Angeli della natura). Stimola i grandi movimenti artistici, l'evoluzione della musica, della pittura e della produzione drammatica.

Il maestro Hilarion - Lavora con coloro che stanno sviluppando l'intuizione e vigila i grandi movimenti che stimolano la spiritualità nell'umanità. Fornì l'aiuto necessaria alla fondazione del movimento di Ricerca Psichica mondiale. Promuove lo sviluppo scientifico nel modo più confacente ai vari popoli e favorisce l'arricchimento della vita intellettuale.

Il maestro Gesù - È il Signore della vita spirituale ed è sempre pronto ad aiutare l'umanità. Gesù, con il suo battesimo, offrì il proprio corpo al Signore Cristo, affinché se ne servisse per mostrare all'umanità la giusta "via" per ritornare nella "casa del Padre".

Il maestro R. O Rakoczi - vedi il maestro Saint Germain. Il maestro Djwal Khul o Maestro D.k. (anche chiamato "Messaggero dei Maestri" o "Il Tibetano"). È molto erudito e lavora con coloro che si dedicano alla guarigione. Coopera non visto con coloro che si dedicano a risanare e cercare i mezzi per sollevare l'umanità dalle sue molte miserie. Fu l'ispiratore della Croce Rossa Internazionale ed a dettare gran parte delle "Dottrina Segreta" alla signora Blavatsky.

Breve storia del conte di Saint Germain up.jpg"

Il conte di Saint Germain fu comandante dei Cavalieri della Tavola Rotonda e fondatore dei Custodi della Fraternità della Fiamma violetta, composta da Esseri altamente evoluti che si sono dedicati a tenere accesa la Fiamma violetta, la Fiamma di Vita, per aiutare l'evoluzione dell'umanità.

Nelle lezioni dedicate ai Custodi delle Fiamma, Saint Germain insegna la Legge Divina dell'evoluzione che, attraverso le varie religioni del mondo, riporta gli uomini alla loro fonte originaria, l'Io Sono, ovvero li porta a comprendere che non sono il loro corpo ma degli esseri spirituali. Ciò avviene attraverso le varie iniziazioni che culminano con il rito dell'Ascensione. Questo è il momento in cui l'Anima si riunisce con lo Spirito e rimane nel Regno dei Cieli con la qualifica di Maestro Asceso.

L'asceso maestro Saint Germain, è il reggente del Settimo Raggio, il "settimo angelo" profetizzato nell'Apocalisse di Giovanni (Ap 10:7), è anche l'araldo dell'Età dell'Aquario, l'Emissario divino che porterà la Libertà alla Terra nel prossimo ciclo di circa 2180 anni, detto Età dell'Acquario. Egli risiede nell'intimo tabernacolo presente nel cuore di ogni essere umano e nelle capitali delle varie nazioni.

Saint Germain, fu il Re-Imperatore di un civiltà estremamente avanzata, esistita settantamila anni fa, in una regione semi-tropicale dove ora si trova il deserto del Sahara. Egli avrebbe potuto evitare di prendere un corpo fisico, ma preferì farlo per meglio servire il Piano di evoluzione dell'umanità.

Mentre era incarnato nella civiltà atlantidea, Saint Germain operò come sacerdote del fuoco sacro nel tempio dell'arcangelo Zadkiel, dove si trova Cuba oggi. Prima che Atlantide affondasse con i cataclismi conosciuti come "diluvio universale", mentre Noè stava costruendo la sua arca e metteva in guardia gli uomini segnalando l'imminente grande inondazione, Saint Germain, accompagnato da alcuni sacerdoti fedeli, trasportò la Fiamma violetta, dal Tempio della Purificazione a un luogo sicuro nelle colline dei Carpazi in Transilvania. Molto più tardi, Saint Germain ed il suo maestro, il Grande Direttore Divino, stabilirono un ritiro spirituale in quel luogo che venne chiamato "Casa Reale di Ungheria" oppure "Casa Rakoczy". Il maestro Saint Germain viene pertanto conosciuto anche come maestro Rakoczy o maestro R.

Quando era incarnato come Samuele (che significa "il suo nome è Dio"), profeta di Israele, udì la voce di Dio e rispose Parla o Signore, che il tuo servo ti ascolta. In quella vita rivestì la carica di consigliere alla corte dei re Saul e David, ed un giorno divenne colui che negli U.S.A. viene affettuosamente chiamato "Zio Sam".

Circa 2000 anni fa, venne scelto da Dio come protettore di Maria e di Gesù. Si incarnò allora come Giuseppe il falegname. Saputo dall'angelo della decisione di re Erode, fuggì dall'Egitto con Maria ed il suo santo figliolo. Quando Gesù era ancora un ragazzo Giuseppe gli insegnò l'arte del falegname.

Nel III secolo nacque come Amphibalus, un devoto Cristiano, e divenne il primo martire di Inghilterra, più tardi santificato come Sant Alban.

Nel quinto secolo, si incarnò come filosofo greco con il nome di Proclo, e divenne successore di Platone e rettore dell'Accademia Platonica in Atene. Siccome era molto abile nel sintetizzare il lavoro di Platone, i suoi scritti divennero una delle fonti principali da cui le idee dei Neoplatonici si sparsero nel mondo islamico e bizantino.

Come Merlino, fu alchimista e fece da tutore a Re Artù mentre era ancora bambino. Fu lui a far apparire la spada nella roccia che affermò il diritto di Artù al trono. Diede assistenza a re Artù nella fondazione del Santo Ordine dei Cavalieri della Tavola Rotonda e nello stabilire la ricerca del Santo Graal, la coppa dalla quale bevette il vino nostro Signore durante l'Ultima Cena. Con questa coppa viene raffigurata la Coscienza Cristica presente in ogni uomo.

Da 1214 al 1294 visse in Inghilterra come Ruggero Bacone, monaco francescano, filosofo e scienziato, soprannominato Doctor mirabilis. Commentò l'opera di Aristotele e sostenne i nuovi metodi scientifici, fondati sull'esperienza. Tra le sue opere figurano: l'Opus maius (1267-1268) e l'Opus minus ed altri trattati di fisica, chimica, e matematica.

Nel quindicesimo secolo, nacque come Cristoforo Colombo (Cristoforo significa "portatore di Cristo". Con la scoperta dei continenti americani rivoluzionò l'intera storia. Attraverso la sua anima, che era magnetizzata dal fuoco della Fiamma violetta custodita nel ritiro di Zadkiel, egli sapeva che Dio aveva posto in lui l'adempimento di una profezia di Isaia: E lui preparerà un'insegna per le nazioni, e radunerà gli esuli di Israele e raggrupperà insieme i dispersi Giuda dai quattro angoli della terra. (Isa 11:12).

Come Francesco Bacone visse in Inghilterra dal 1561 al 1626. Come figlio naturale della Regina Elisabetta e Lord Leicester era il giusto erede al trono di Inghilterra. Bandito in Francia dalla Regina, egli fece utili esperienze in una società segreta di scrittori, le "Pleiadi", la cui meta era quella di perfezionare la lingua francese. Più tardi, Francesco Bacone fondò simili società in Inghilterra, migliorò la lingua inglese, tradusse la versione King James della Bibbia e scrisse le tragedie di Shakespeare che contengono, in codice, la storia della sua vita e gli insegnamenti della Fratellanza Bianca Universale.

Fu padre dell'empirismo inglese, progettò una riforma di tutte le scienze con l'Instauratio magna (La grande restaurazione). Delle sei sezioni previste ne apparvero solo due: De Dignitate et augmentis scientiarum (1623, già edita in inglese nel 1605) e il Novum Organum Scientiarum (1620).

Francesco Bacone fece parte del comitato che fondò l'Ordine Massonico e patrocinò pure la Società dei Rosa Croce, l'Ordine Rosacrociano originale. Nel 1626, sacrificò fama e reputazione, si finse morto ed assistette ai suoi funerali. Quindi si trasferì nel ritiro di Rakoczy in Transilvania per ricevere l'iniziazione finale.

Saint Germain ricevette la sua ultima iniziazione il 1 Maggio 1684, dopo avuto fatto, come lui stesso ebbe modo di commentare, "tante, tante cose", durante le migliaia di anni passati fisicamente sulla Terra ad aiutare l'evoluzione dell'umanità.

Poco tempo dopo al nostro adorato fratello maggiore Saint Germain fu permesso di rinascere con un corpo fisico per poter meglio operare con gli esseri umani. Così, nelle corti europee del diciottesimo secolo, divenne noto come conte di Saint Germain.

Alcuni storici hanno speculato che Saint Germain fosse il "misterioso" terzo figlio di Ferencz Rakoczy II della Casa Reale d'Ungheria, che lottò per secoli al fine di mantenere l'indipendenza e la libertà religiosa in Transilvania. Saint Germain non lo negò mai e tantomeno lo confermò.

Non sappiamo se egli davvero scelse di prendere un corpo nella famiglia di Rakoczy II, o se fece solo credere di provenire da tale famiglia come travestimento conveniente. Comunque non è importante sapere il luogo della sua nascita ma il fatto che, come Maestro asceso, poteva benissimo abitare in più corpi fisici contemporaneamente al fine di portare a termine la sua missione sulla Terra. Va notato che, mentre in Europa appariva in posti diversi, rivestì anche un'importante nella Rivoluzione americana. Possiamo infatti trovarlo presente nei vari movimenti universali tendenti alla libertà, che si sono susseguiti nei secoli fino a noi, per proseguire nell'Età dell'Acquario.

Il conte di Saint Germain apparve, scomparve, e riapparve nelle corti europee portando il suo realismo in un'epoca che si stava piegando su sé stessa sotto il peso della propria ipocrisia. Voltaire ne fece un valido ritratto in una lettera a Frederick II di Prussia dove lo definì "un uomo che mai muore, e che sa tutto". L'archivio di Francia contiene prove evidenti che uomini di stato inglesi, olandesi, e prussiani del suo tempo, lo consideravano come un'autorità in molti campi.

Il conte di Saint Germain conosceva correntemente molte lingue. Era di temperamento artistico e suonava il violino. Nel laboratorio di alchimia, che gli assegnò Luigi XV nel Castello reale di Chambord, il Conte lavorò con un gruppo scelto di studenti precipitando e perfezionando gemme, (particolarmente i diamanti). Scoprì medicine ed elisir per prolungare vita e mantenersi in buona salute. Secondo il rapporto di un testimone, sarebbe anche stato capace di tramutare in oro dei normali metalli.

Il primo maggio 1954, Saint Germain e l'amata Portia, sua corrispondente, furono incoronati Rettori dell'Età dell'Aquario. Da allora hanno il compito di focalizzare sull'umanità la Coscienza Cristica del settimo Raggio, così come Gesù, rettore del sesto Raggio, focalizza quella per l'Era dei Pesci.

Nell'Età dell'Acquario, un periodo che durerà circa duemila anni, coloro che seguiranno leggi di libertà e giustizia, potranno vivere pienamente godendo una completa libertà ed un incondizionato benessere.

Tutti noi, utilizzando fin d'ora, l'invocazione alla Fiamma violetta, possiamo accelerare la venuta di quest'epoca, in cui gli uomini saranno illuminati e vi sarà una pace mai conosciuta sul nostro pianeta.

Situazione attuale up.jpg"

Saint Germain mantiene un punto di energia spirituale nella Città D'oro, una città eterica ed invisibile, situata sopra il Deserto di Sahara. I Custodi della Fiamma, ogni sabato sera, invocano la Fiamma violetta utilizzando i decreti dinamici che utilizzano la scienza della Parola parlata. In questo rituale, dedicato a Saint Germain, essi creano una specie di canale con cui Saint Germain e gli altri membri della Gerarchia Planetaria, possano trasmettere i loro messaggi e trasferire energia spirituale a coloro che sono pronti aiutandoli così nella loro evoluzione spirituale.

Saint Germain è anche il rettore del ritiro eterico di Rakoczy in Transilvania, dove intrattiene capi di stato ed insegna la scienza alchemica. Ha anche costituito un ritiro in America, dove ha trasferito alcuni dipinti che si trovavano nel ritiro in Transilvania. Il ritiro americano si chiama Caverna di Simboli ed è localizzato nelle montagne dello Wyoming.

Questa Caverna è interamente ricoperta con cristalli bianchi e rosa, da cui si dipartono stalattiti che hanno il colore dell'arcobaleno e formano antichi simboli e geroglifici. Mediante queste forme altamente simboliche le energie divine, irradianti tutti i colori dell'arcobaleno, sono dirette negli Stati Uniti per aiutare questo popolo ad evolvere la propria coscienza verso quella dell'Età dell'Acquario.

L'amato Saint Germain, direttore del settimo Raggio e incaricato di seguire la Terra e la sua evoluzione nei prossimi duemila anni, ci dice così:

Prendete il tempo sufficiente a santificarvi. Io chiedo che apprendiate ad acquietarvi, anche quando si presenta qualche emergenza. Coltivate la pace nella vostra mente; non lasciatela correre. Fate che la vostra memoria non riporti alla luce nulla di discordante. Trattenete le inquietudini del vostro corpo fisico, poi, SE POTETE, rivolgetevi dolcemente verso l'Essere Supremo, un Maestro o altro Essere di Luce, fintanto che vi sentirete ancorati nella Pace. Se in una città vi fosse anche solo una persona capace di fare questo, la città sarebbe salva.

Io ho fatto in modo che ciò che è necessario per utilizzare la Fiamma violetta sia presente in ogni essere umano, come manifestazione scientifica, assolutamente irrefutabile ed innegabile. Io mi ritrovo più ansioso di quanto possiate esserlo voi stessi, su come imparerete ad usare questa sacra Fiamma, perché proprio voi dovete fare le mie veci nel mondo della materia. Io, infatti, seguendo la Legge Cosmica, devo restare "dietro il velo" (nei mondi invisibili, n.d.r.).

Voi, amici miei, accettatemi. Fate in modo che io sia presente sulla Terra attraverso di voi. Lasciate che vi aiuti con questa Divina Alchimia. Mentre il vostro corpo giace addormentato venite pure ai templi della Fiamma violetta; io mi intratterrò con voi a spiegarvi e ripetervi i dettami della scienza alchemica della Fiamma violetta. Sappiate che per ognuno di voi c'è un posto riservato nella "casa" e nel cuore di Saint Germain.

Offerta al maestro Saint Germain up.jpg"

Amato maestro Saint Germain e Amata Dea delle opportunità, a Voi consacro la mia Luce, la mia Vita ed il mio amore, aiutatemi a sviluppare gli impulsi verso la perfezione che sento dentro di me. Ve le consacro per poter essere utile nel Piano di evoluzione di questo pianeta ed aiutare ogni persona della Terra ad ottenere pace, salute e serenità. Così sia!

Amato Saint Germain e cari Maestri, vi amo, vi benedico e vi ringrazio per il vostro grande servizio a me ed a tutta l'umanità!

 

LA SACRA FIAMMA VIOLETTA up.jpg"

La Fiamma violetta è il sacro strumento che il maestro asceso Saint Germain mette a disposizione di tutte le persone di buona volontà, invocandola è possibile ottenere lo sviluppo delle seguenti qualità:

misericordia,
compassione,
trasmutazione,
liberazione.

La sacra Fiamma violetta

Efficacia della Fiamma violetta up.jpg"

Quando la Fiamma violetta è invocata da una persona, essa avvolge individualmente ciascun atomo del suo essere e costringe le particelle di energia squalificata a causa degli errori commessi, a ruotare più rapidamente. La forza centrifuga così prodotta, fa' in modo che tali particelle vengano proiettate nella Fiamma violetta. Quando queste particelle entrano nella forza della Fiamma violetta ottengono una liberazione, vengono trasmutate e ritornano nella loro originale purezza.

Così si espresse il maestro Kuthumi, nei riguardi dell'azione benefica della Fiamma violetta. Se ognuno sapesse utilizzare il tubo di Luce e la Fiamma violetta, ed avesse fiducia in questo metodo di autotrasformazione, sono certo che il mondo sarebbe un luogo diverso.

graffa.gif

Meditazioni con la sacra Fiamma violetta up.jpg"

 

Schema della costituzione dell'uomo up.jpg"

Real Self

In questo schema, vi sono rappresentate tre figure che chiameremo figura superiore, figura media e figura inferiore.

  • La figura superiore rappresenta la Divina Presenza di Dio in te, che viene chiamata "Io Sono Presenza" ed anche "Magna Presenza". In questa parte del tuo essere è raccolta tutta l'energia che hai accumulato con la preghiera, le buone azioni ed i buoni pensieri.

  • La figura intermedia rappresenta il Cristo in te, la parte da cui ti arrivano i suggerimenti per fare le cose più sante e più belle; viene anche chiamata "Cristo Interiore" o "Coscienza Cristica".

  • La figura in basso rappresenta la tua Personalità, ovvero il corpo, la mente e le emozioni che usi in questa vita. Come puoi vedere il cuore della tua Personalità è collegato a quello del tuo Cristo Interiore che, a sua volta è collegato con quello della Divina Presenza in te. Pertanto il cuore risulta collegato con un canale di luce ed energia al Cuore di Dio.

Preparazione prima di fare una meditazione up.jpg"

  1. Visualizzati in piedi e chiedi alla Divina Presenza in te di far scendere dal Suo Cuore un tubo di luce giallo dorata che ti circondi completamente. Immagina questo tubo di luce che ti circonda, ti illumina e ti protegge.

  2. Chiedi al conte di Saint Germain di avvolgerti con la sua Fiamma violetta. Immagina la Fiamma violetta che avvolge la tua Personalità e purifica il tuo corpo, ridonandogli la salute, purifica la tue emozioni, portando pace nel tuo cuore ed illumina la tua mente, rimuovendo i tutti i pensieri negativi che vi si dovessero trovare.

  3. Visualizza nel tuo cuore una Triplice Fiamma, essa rappresenta la Vita stessa di Dio che è scesa nel tuo cuore passando per quello del tuo Cristo Interiore. Ogni fiammella della Triplice Fiamma ha un suo colore e rappresenta un aspetto della Divina Trinità: la Saggezza dello Spirito Santo (rosa alla tua destra), l'Amore del Figlio (gialla al centro), e la Volontà del Padre (blu alla tua sinistra).
    Visualizza questa Triplice Fiamma che pulsa e si espande dal tuo cuore portando la benedizione del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo al mondo intero.


Meditazione del mattino up.jpg"

Amatissima presenza di Dio, Io Sono in me. Anche oggi sono nato nuovamente! E questo grazie al grande dono della vita che ci viene dal Padre. Se ieri ho commesso qualche errore, invoco la legge del perdono e accetto in me la poderosa Attività della Fiamma violetta trasmutatrice. Anche oggi, infatti, ritrovo nel mio magico Manto di Luce, nel mio impenetrabile cerchio Infuocato, i doni di vita Divina; doni purissimi, limpidi e senza macchia. Oggi posso convertirmi e diventare ciò che Dio ha disposto per me.

Amato Saint Germain, nel nome della Divina Presenza in me, avvolgimi con la tua possente Fiamma violetta che trasforma ogni umana debolezza. Benedici con me anche il mondo che mi circonda. Mantienimi nella tua Fiamma violetta fintanto che anch'io sarò completamente liberato e farò parte degli Esseri ascesi.

Amato Saint Germain e cari Maestri, vi amo, vi benedico e vi ringrazio per il vostro grande servizio a me ed a tutta l'umanità!

Meditazione per la purificazione up.jpg"

Avvertenza: Quando, dopo una frase, trovi scritto (3x) significa che dovete ripetere quella frase tre volte.

Nel nome dell'Io Sono, amatissima Presenza di Dio in me, e per il potere della Fiamma violetta, io pronuncio la seguente invocazione.

Venite, Angeli della Fiamma violetta (3x), a mantenere accesa la Fiamma della liberazione attraverso l'amore (3x), nella mia aura, nei miei sentimenti, nella mia mente, in ogni cellula del mio corpo, nella mia casa, nei miei affari, nelle mie finanze e nei miei doveri quotidiani.

Vi chiedo di farlo per me e per tutti coloro che vivono su questo pianeta. Fatelo fintanto che tutta la razza umana avrà raggiunto la Luce, la Purezza e la Perfezione. Fatelo fintanto che la nostra Terra sarà diventata un pianeta di fratellanza, amore e libertà.

Io affermo che la Fiamma violetta dell'amore non fallisce mai nel produrre purezza e perfezione (3x). Vi ringrazio, Angeli della Fiamma violetta, e vi sono grato per aver risposto a questa chiamata del mio cuore.

Invocazione per la luce e il perdono up.jpg"

Questa invocazione è stata scritta dal maestro Saint Germain, per i Custodi della Fiamma violetta. Tutti, però, la possono usare per invocare "la protezione delle nuvole durante il giorno e del fuoco durante la notte; il fuoco che accompagnò il popolo di Israele mentre attraversavano il deserto" (Es 13:21-22).

Recita questa preghiera stando in piedi, tenendo presente lo schema della costituzione dell'uomo. Mentre sei "sotto l'ombra dell'Onnipotente" (Sa 91:1), preparati ad accettare la benedizione di Luce che stai invocando dalla Divina Presenza di Dio che sta dentro di te.

L'invocazione:

Avvertenza: Quando, dopo una frase, trovi scritto (3x) significa che dovete ripetere quella frase tre volte.

O, mia amorevole e costante Divina Presenza in Me, la Tua Luce Divina splende sopra di me e la sua radianza mi circonda con un cerchio di fuoco, per illuminare il mio cammino.

Con molta fiducia Ti chiedo di far scendere, dalla tua possente Presenza, un tubo di Luce dorata, che mi avvolga completamente, mi illumini e mi protegga.

In questo bel tubo di luce divina, fai scaturire la Fiamma violetta, capace di perdonare, liberare e trasmutare nella luce le tenebre che ho accumulato dentro di me.

Fa' in modo che la potente energia di questa Fiamma, avvolga il mio corpo, la mia mente ed i miei sentimenti, e illumini ogni particella negativa riportandola al suo originale splendore.

Lascia che la magia misericordiosa di questa Fiamma, purifichi il mio essere, affinché tutti coloro che contatterò possano ricevere la benedizione che proviene dal Cuore di Dio.

Lascia che ciò tutto accada nell'attesa del giorno, albeggiante e benedetto, in cui egoismo lotte e discorde, saranno per sempre cancellati mediante la vittoria dell'Amore offerto dall'Asceso Maestro Gesù Cristo.

Io affermo che in questo momento la Fiamma violetta è al lavoro dentro di me per cambiare, illuminare e trasmutare.(3x)

Io accetto la sua azione purificatrice e ringrazio Saint Germain e la Divina presenza in me per tutto quello che mi hanno donato.

Io li ringrazio e gli sono grato. Amen.(3x)

Note:

Quando la Fiamma violetta è invocata da un uomo non ancora asceso, essa avvolge individualmente ciascun atomo del suo essere e crea istantaneamente una polarità tra il centro dei suoi atomi di materia, che diventano negativi, ed il centro degli atomi della Fiamma violetta che, essendo Spirito, diventano positivo). L'azione duplice del Fuoco Sacro nel centro di ogni atomo e nella Fiamma violetta stabiliscono una campo di energia che costringe le particelle dense di energia ad allentare la loro posizione cristallizzata tra gli elettroni.

Nello stesso momento che queste particelle dense si allentano, gli elettroni cominciano a ruotare più rapidamente nelle loro orbite, e la forza centrifuga da essi prodotta, fa' in modo le particelle vengano proiettate nella Fiamma violetta.

Quando questa energia squalificata entra in contatto con l'essenza ardente della Fiamma della Liberazione, viene trasmutata e ritorna nella sua originale purezza. Liberata dalle imperfezioni che l'avevano squalificata, questa energia dello Spirito Santo viene ritornata al Sé Superiore (Corpo Causale) dell'individuo, dove viene immagazzinata per poter in seguito essere utilizzata per fare qualche nobile lavoro seguendo gli insegnamenti di nostro signore Gesù Cristo.

La Fiamma violetta ed il Tubo di Luce possono essere chiamati, nel nome del Cristo, facendoli uscire dal Cuore della Divina Presenza e dal Corpo Causale individuale. Chiunque può chiederlo per mezzo della Triplice Fiamma che risiede nel suo cuore. Il Maestro Kuthumi, disse in riguardo ai benefici dell'azione benefica della Fiamma: "Se ognuno sapesse utilizzare il tubo di Luce e la Fiamma violetta, ed avesse fiducia in questo metodo di autotrasformazione, sono certo che il mondo sarebbe un luogo diverso". (139)

Decreto per Testa, Mani e Cuore up.jpg"

Ogni volta che si invoca la Fiamma violetta, e si usano i seguenti decreti per Cuore, Testa, Mani, Tubo di Luce e Perdono, si trasforma un poco della sostanza densa accumulata nei millenni, che viene spostata dalla nostra area nel Mondo celeste. Qualora si desiderasse superare tutte le avversità quotidiane, ed arrivare alla realizzazione in Dio, si dovrebbe ripetere questo rituale come pratica quotidiana.

Recita questi decreti stando in piedi, immaginandoti come descritto nel capitoletto Preparazione prima di fare una meditazione.

- CUORE -

Fuoco Violetto, Tu Amore Divino,
ardi in questo mio cuore.
Tu, la cui misericordia è sempre vera,
tienimi sempre in accordo con Te!

- TESTA -

Io Sono luce, e Tu Cristo in me,
libera la mia mente con la tua Luce!
Fiamma violetta, splendi per me
purifica la mia mente, ora e per sempre!
O, Dio, che mi dai il pane ogni giorno,
riempi il mio capo con la Fiamma violetta
finché la Tua radianza simile al cielo
farà della mia mente una Mente di Luce!

- MANO -

Io Sono la mano di Dio in azione,
ed ottengo vittorie, giorno dopo giorno.
La più grande gioia dell'anima mia
è camminare nella Giusta Via!

- TUBO DI LUCE -

Adorata e brillante Io Sono, Presenza in me,
sigillami all'interno del tuo Tubo di Luce
che ora chiamo in azione nel nome di Dio,
dalla Fiamma del Maestro Asceso Saint Germain.
Mantieni libero il mio Tempio
da tutta la discordia accumulata nei secoli.
Io ora chiamo la Fiamma violetta,
per bruciare e trasmutare tutti i desideri,
e lavorare nel nome della Libertà,
finché mi unirò con la Sacra Fiamma!

- PERDONO -

Io Sono il perdono in azione, qui ed ora,
che scaccia dubbi e paure,
e dona all'uomo eterna libertà.
Con le ali di una cosmica vittoria
io sto chiamando, in pieno potere,
ll perdono, qui ed ora,
per tutti gli esseri viventi, in ogni luogo essi si trovino.
Io sto diffondendo la Grazia del Perdono!

 

Glossario up.jpg"

Maestro o Maestro asceso (in sanscrito Guru). Essere umano che, attraverso l'esperienza di innumerevoli vite, ha raggiunto l'ultima Iniziazione, cioè ha consacrato se stesso al servizio dell'evoluzione e fa parte della Gerarchia Spirituale.

Bibliografia up.jpg"

|   SOMMARIO TESTI  |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |   FOGLIETTI  |   SITI AFFINI  |  

A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma - 
Centro Autorizzato della Rosicrucian Fellowship
Centro promotore della Comunità Rosa+Croce Internazionale
.