logo.gif
|   SOMMARIO TESTI  |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |   FOGLIETTI  |   SITI AFFINI  |  

 

RECENSIONI

 

IL VANGELO ESSENO DELLA PACE

 

"Non cercate le leggi nelle vostre scritture, perché la legge è vita, mentre le scritture sono morte". Gesù di Nazareth

 

Il Vangelo degli Esseni viene attribuito all'apostolo Giovanni.
Recensione a cura di Mario Rizzi (sito www.viveremeglio.org).

 

Questo è un libriccino che può mettere in crisi. Esso è stato tradotto da antichi manoscritti dei primi secoli dopo Cristo e contiene gli insegnamenti che Gesù impartiva nei riguardi della alimentazione e di altre regole igieniche di vita.

Contrariamente ai Vangeli sinottici, dove il messaggio di Gesù appare molto essenziale, e privo di quell'entusiasmo che la forza trascinante del maestro lascia supporre, il messaggio in questo testo ci presenta un Gesù poetico, autorevole e forte, il Gesù che era ascoltato perché la gente che parlava con autorità.

Ovviamente il messaggio presentato, indirizzandosi a persone vissute in tempi e luoghi assai diversi dai nostri, deve essere opportunamente considerato onde trarne gli ammaestramenti che possono essere tuttora utilizzati, tralasciando così alcuni dettami che non sono confacenti ai tempo attuale. Eccone una stralcio: "In verità vi dico, l'uomo è figlio della madre terra e da lei il figlio dell'uomo riceve l'intero suo corpo... Da lei voi siete nati, in lei vivete ed in lei ritornerete di nuovo... Osservate dunque le sue leggi perché nessuno potrà vivere a lungo, od essere felice, se non osserverà le sue leggi...

In verità vi dico, se voi mancherete di rispettare una sola di queste leggi e danneggerete un solo membro del vostro corpo , voi sarete completamente perduti nelle vostre penose malattie..."

Poche parole con un contenuto importantissimo, già si può intravedere come il messaggio punta a responsabilizzare... Se sei malato non cercare la causa tanto lontano, cercala nei tuoi errori, nel tuo modo di agire, di pensare e di alimentarti.

Il messaggio continua sottolineando la presenza delle forze del male (Belzebù) che seducono l'uomo per privarlo dei doni che la stessa madre terra gli aveva dato: "Egli promette ricchezze, potenza, splendidi palazzi, vestiti di oro e di argento... Seduce ognuno con ciò a cui è più incline..."

Per coloro che cadranno nella trappola della materialità sono enunciate punizioni assai gravi: "E il respiro del figlio dell'uomo diventerà corto e soffocante, penoso e maleodorante come quello degli animali impuri. E il suo sangue diventerà denso e maleodorante come l'acqua dei pantani, si raggrumerà e diventerà scuro come la notte della morte"

In netto contrasto appare invece il destino di coloro che riescono a resistere alle tentazioni: "In verità vi dico, quando il figlio dell'uomo resiste a Satana, che dimora in lui, e non ne segue il volere... appaiono gli angeli che lo vengono a servire in tutto il suo potere".

Gesù, più avanti, tenta di strappare gli ascoltatori dalla posizione intellettuale per tuffarli nella vita e mostrar loro come nella natura si possano trovare l'intelligenza e la saggezza di Dio. Essi rispondono stupiti: "Come possiamo leggere le leggi di Dio altrove che non nelle scritture?". Egli li incalza allora con un entusiasmo travolgente: "Voi non comprendete le parole della vita perché siete nella morte. Le tenebre oscurano i vostri occhi ed i vostri orecchi sono chiusi dalla sordità perciò io vi dico, a nulla serve che voi studiate le morte scritture se con le vostre azioni rinnegate colui che vi ha dato le scritture".

Tutto il libro si articola sulla dignità umana e di come l'uomo può degradarsi o risalire la china. Il messaggio copre dettami alimentari, igienici e comportamentali. Particolare enfasi viene data al modo con i cibi devono essere preparati, mangiati ed assimilati.

Il pasto cessa di essere una convenzione con lo stomaco per diventare qualcosa di sacro: "Respirate a lungo, e profondamente, durante tutti i vostri pasti, affinché l'Angelo dell'aria possa benedirli. Masticate bene il vostro cibo, affinché diventi liquido e l'Angelo dell'acqua lo possa trasformare in sangue per il vostro corpo. Mangiate lentamente, come se cibarsi fosse una preghiera che innalzate al signore."

Il Vangelo degli esseni è un libro da leggere e da regalare, forse non tutti sono pronti al suo messaggio; è comunque un seme che vale la pena di seminare. Coloro che sono carnivori, dopo averlo letto, non potranno evitare qualche dubbio. Sentiamo al proposito alcune parole di Gesù: "Dio comandò ai vostri padri ma il loro cuore era indurito ed essi uccisero. Allora Mosè desiderò che almeno non avessero ad uccidere uomini, e permise loro di uccidere animali... Ma io vi dico non uccidete mè uomini mè animali... Perché colui che uccide sé stesso e chiunque mangia carne di animali uccisi mangia il corpo della morte. Poiché nel suo sangue il loro sangue si trasforma in veleno; nel suo respiro il loro respiro volge in fetore; nella sua carne la loro carne imputridisce..."

La conclusione del volume è un invito alla fede ed alla speranza: "Vengano a me tutti quelli che sono affaticati e che soffrono nella lotta e nella sofferenza! perché la mia pace li rinforzerà e vi conforterà. La mia pace trabocca di gioia. Perciò io vi saluto sempre così: la pace sia con voi".

Ai nostri tempi, dove le tribolazioni e gli affanni quotidiani sono in continuo aumento, questo messaggio porta una ventata di fiducia. Per chi ha occhi per vedere ed orecchi per udire il Cristo non è un personaggio storico di duemila anni fa, è una presenza attiva e reale, un invito alla vita vera. Chi può udirlo lo segua, mano nella mano, e che la pace sia con lui.




Note: "Il Vangelo Esseno della pace" è edito dalla:

A.I.I. - Associazione Igienista Italiana,
Via Pinetti 91/4 - 16144 Genova. Tel. 010-823-427.

Ci si può rivolgere all'A.I.I. per l'acquisto del volumetto e per il catalogo dei libri sul sistema alimentare definito "Igienismo" che prevede uno stretto vegetarianesimo, con regole ben definite, miranti al mantenimento della salute ed alla guarigione delle malattie.


|   SOMMARIO TESTI  |   HOME  |   ASSOCIAZIONE  |   FOGLIETTI  |   SITI AFFINI  |  

A.C.R.O. - Gruppo di Studi Rosacrociani di Roma -
Centro Autorizzato della Rosicrucian Fellowship
Centro promotore della Comunità Rosa+Croce Internazionale
.